Efficacia dubbia dei vaccini antinfluenzali negli anziani


Allo scopo di verificare la loro efficacia nel prevenire malattie influenzali, ricoveri ospedalieri e decessi e di documentare gli effetti collaterali post-vaccinazione in persone al di sopra dei 65 anni, sono stati passati scrupolosamente al setaccio 75 studi estrapolati dal Cochrane central register of controlled trials (The Cochrane library 2009, issue 4); Medline (1966-2009); Embase (1974-2009) e Web of Science (1974-2009).

Gli autori hanno, quindi, concluso che soltanto una di queste indagini presentava i requisiti necessari per poter affermare che i vaccini antinfluenzali siano veramente efficaci e sicuri nella

popolazione anziana. «La maggior parte degli studi da noi analizzati sono risultati di bassa qualità, di conseguenza i loro risultati sono, a nostro avviso, poco affidabili» ha dichiarato Tom Jefferson,

principale autore del lavoro.

«Sarebbe auspicabile condurre valutazioni più rigorose, nel corso di diverse stagioni influenzali, così da risolvere le incertezze nelle quali ora ci troviamo».

Potrebbe interessarti anche