• 0 Elementi - 0,00
    • Il carrello è vuoto.
5 consigli per iniziare la giornata con il piede giusto

Il buongiorno si vede dal mattino, eppure per molti di noi le giornate iniziano di corsa e in maniera frenetica. Ci preoccupiamo di soddisfare prima di tutto i bisogni fisici dei nostri figli e spesso anche le attività più banali (assicurarci che facciano una colazione nutriente, trovare lo zaino con i libri o persino le scarpe) possono diventare un’impresa non da poco.
E se invece riuscissimo a preparare i nostri figli per la giornata non solo fisicamente, ma anche mentalmente ed emotivamente?
Con un po’ di pianificazione è possibile impostare una routine mattutina completamente diversa, che tenga conto dei bisogni fisici ed emotivi del bambino per un inizio di giornata felice e pacifico.

5 consigli per una buona giornata

Mettere in pratica queste 5 strategie aiuterà la vostra famiglia non solo a iniziare la giornata con il piede giusto, ma anche a sviluppare e a rafforzare un approccio mentale orientato alla crescita personale.

Ristabilite la relazione

Secondo la specialista dello sviluppo e del comportamento infantile Betsy Brown Braun, la notte rappresenta un momento di separazione per i bambini. «Le mattine sono come l’oasi dopo la siccità», dice Braun. Non c’è da stupirsi che i bambini vogliano giocare e interagire con noi mentre cerchiamo disperatamente (e con crescente frustrazione) di spuntare la lista delle cose da fare.
Ecco alcune semplici idee per ristabilire il legame:

  • passate cinque minuti a farvi le coccole;
  • tenetevi per mano mentre scendete le scale;
  • fate insieme un paio di respiri profondi;
  • scegliete una carta da un mazzo di yoga e fate una o due posizioni.

I bambini vi ascolteranno più volentieri e seguiranno le vostre direttive se prima vi metterete in relazione con loro. Il tempo passato a ristabilire il vostro legame dopo una lunga notte può far sì che la mattina fili liscia.
Cercate di identificare meglio il linguaggio affettivo di vostro figlio per approfondire questa connessione: se apprezza il contatto fisico, le coccole sono l’attività mattutina ideale; altri bambini invece rispondono meglio a gesti di servizio, quindi portare loro un bicchiere d’acqua o una tazza di cereali, li farà sentire amati e desiderati.

Create una routine

Quando i miei figli erano piccoli, il pediatra ci aveva suggerito di creare una routine serale sana e strutturata per aiutarli a sistemarsi e a prepararsi per dormire. Si può fare la stessa cosa al mattino per i bambini più grandi, per passare dal riposo alla giornata impegnata.
Un modo per stabilire e mantenere la routine è iniziare già a casa: scegliete semplicemente un’area in cui i bambini si organizzano per la giornata, potrebbe essere l’ingresso o la cucina, qualunque posto vicino alla porta va bene. Lì dovrete organizzare il vostro “trampolino di lancio”, uno spazio che offra gli strumenti per partire con il piede giusto, per esempio degli appendiabiti o un piccolo tavolino su cui appoggiare gli zaini, una checklist delle cose da fare al mattino.
In particolare, stilare una checklist darà ai bambini una maggiore indipendenza e autonomia: invece di fare affidamento sui vostri promemoria verbali su cosa bisogna fare dopo, la lista permette ai bambini di assumersi la responsabilità e avere controllo su quello che succederà.

Fate delle affermazioni positive

Per imbrigliare il potere del pensiero positivo, inserite un’affermazione da dire durante la vostra routine mattutina. La scienza ha dimostrato che parlare positivamente di noi stessi ad alta voce può davvero modificare il nostro cervello, e persino migliorare il modo in cui vediamo svolgersi il nostro futuro.
Da genitore e sostenitrice delle affermazioni quotidiane, la scrittrice Amy Miller descrive “la formula magica” per crearne una. Per funzionare un’affermazione ha bisogno di tre elementi chiave:

  1. Linguaggio
    Iniziate ogni frase con parole forti e ottimiste (per esempio, “Sono gentile”, “Oggi andrò alla grande”, “Sono io a creare la mia felicità”).
  2. Visualizzazione
    Prendetevi qualche secondo per visualizzare i dettagli delle emozioni o situazioni che state affermando. Questo passo connette le vostre parole a sensazioni positive, pervadendole.
  3. Implementazione
    Credete nella vostra affermazione. Se vi sembra falsa, sappiate che più fate pratica, più diventerà vera.

Questo tipo di affermazioni offre l’opportunità di rafforzare un approccio mentale orientato alla crescita personale, specialmente nei momenti difficili. Scrivete o copiate qualche affermazione tra quelle preferite dalla vostra famiglia e mettetele in un barattolo nello spazio “trampolino di lancio”, così che siano facilmente accessibili, soprattutto al mattino!

Preparate il terreno

Considerate casa vostra come una zona di allestimento per la giornata. Vari elementi possono aiutare a creare un tono ottimista, dal suono calmante di una musica, al profumo dei muffin che cuociono in forno (anche se fosse solo una candela profumata a riprodurlo!).
Coinvolgere i cinque sensi di vostro figlio è facile ed efficace perché associ la routine mattutina a sensazioni positive. Ecco qualche idea:

  • TATTO: abbracci, coccole, tenersi per mano
  • VISTA: contatto visivo, leggere le affermazioni positive
  • UDITO: musica soft strumentale
  • OLFATTO: candele, incenso, oli essenziali
  • GUSTO: fare insieme una sana colazione

Fate pratica

Esattamente come si fa per imparare qualcosa di nuovo, fate pratica in un momento in cui non c’è pressione. I bambini piccoli possono provare a seguire la routine mattutina nei weekend, giocando con i pupazzi o le marionette. I bambini più grandi possono condividere la loro percezione del rituale mattutino, su ciò che sta andando bene e suggerire cosa invece potrebbe essere migliorato. Discutetene quando (e se) si verificano delle crisi, così da poter pianificare meglio i giorni seguenti.
Scegliete un momento di relax per incoraggiare vostro figlio a stabilire un obiettivo mattutino, uno che abbia un significato per lui. Chiedetegli cosa vorrebbe imparare a fare la mattina e attendete la risposta. Possibili suggerimenti:

  • Prepararsi la colazione da solo
  • Scrivere o selezionare le affermazioni quotidiane per la settimana
  • Imparare a vestirsi da solo
  • Creare una playlist ottimista
  • Essere il leader della mattina, che sveglia e mette in moto tutti

Mentre fate pratica con la nuova routine, ricordatevi di fermarvi e fare attenzione agli sforzi della famiglia nel cercare di superare le loro difficoltà. Apprezzate il duro lavoro dei vostri figli nel cercare di affrontare le sfide e i le battute d’arresto. E non dimenticatevi di elogiare anche voi stesse!


Dalla rivista The Green Parent, articolo di Rebecca Louick

Traduzione di Francesca Fornero
Revisione di Francesca Pamina Ros

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy

×