• 0 Elementi - 0,00
    • Il carrello è vuoto.

Bambini digitali

Bambini digitali

(3 recensioni dei clienti)

L’alterazione del pensiero creativo e il declino dell’empatia

Un’analisi degli effetti negativi dell’abuso degli schermi digitali in età evolutiva sul piano dello sviluppo cognitivo, emotivo e sociale.

Sulla nostra web app è disponibile la versione digitale da leggere su smartphone, pc e tablet (libro intero oppure singoli capitoli).

 Mena Senatore Pagine: 128 ISBN: 9788865802199 Data pubblicazione: Aprile 2019 Categorie: , Tag:

Conosci l’autore

Mena Senatore, laureata in Lingue e Letterature straniere, è docente di Lingua e Civiltà Inglese nella scuola secondaria superiore.
Durante gli studi universitari ha scoperto un forte interesse per la psicologia, che l’ha portata ad approfondire tematiche inerenti lo sviluppo della personalità nelle varie fasi dello sviluppo.
Negli ultimi anni ha studiato in particolare la ricerca socio-scientifica dedicata agli effetti delle tecnologie sul cervello, soprattutto in età evolutiva.

Negli ultimi anni sempre più bambini si trovano a interagire con gli schermi digitali di tablet, smartphone e PC. Ma quali sono le conseguenze?
Mena Senatore, nel suo libro Bambini digitali, prende in esame gli effetti negativi dell’uso e abuso di queste tecnologie in età evolutiva, con particolare attenzione alla prima e seconda infanzia, sottolineandone le conseguenze a livello di sviluppo cognitivo, emotivo e sociale.
Un’urgente lettura per genitori, educatori e insegnanti.

Guarda il video di presentazione


Rassegna stampa

Recensione di Io e il mio bambino

3 recensioni per Bambini digitali

  1. cliente

    Un testo che pone all’attenzione questioni assai importanti e purtroppo trascurate, evidenziando le criticità dei media digitali.

  2. Ida Leo

    Sicuramente lo consiglio!
    Soprattutto a chi, come me, è la mamma di bambini digitali. Ida

  3. giova72

    Bambini digitali mette in guardia i genitori dalle insidie del digitale, dai danni che troppa digitalizzazione può avere sui piccoli. Ora più che mai, in questo momento sociale di iperconnessione, distanziamento e paura dell’altro, è fondamentale difenderli e nutrirli con relazioni umane autentiche, fatte di sguardi, di calore, di empatia. All’emergenza sanitaria potrebbe aggiungersi un’emergenza sociale che riguardi le giovani generazioni, il loro benessere psico-fisico, il futuro della nostra società. Libro interessante, ricco di punti di riflessione, soprattutto in questo momento storico-sociale.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy

Potrebbero piacerti anche…

×