• 0 Elementi - 0,00
    • Il carrello è vuoto.
attività-montessori-3-6-mesi

Un approccio Montessori può essere scelto sin dalla nascita per favorire l’autonomia a cui è naturalmente predisposto il bambino.
In questo articolo Simone Davies raccoglie alcune attività da proporre ai neonati dai 3 ai 6 mesi, sempre rispettando i tempi e gli interessi di ognuno.

Cosa cerca di padroneggiare il bambino a quest’età?

La prima domanda da porsi quando scegliamo un’attività per il nostro bambino è: “Cosa sta cercando di padroneggiare mio figlio in questo momento?”
Le attività Montessori sono guidate dal bambino stesso, perciò osserviamolo in modo da capire cosa sta cercando di imparare in ogni fase, così da offrirgli i giochi e i materiali necessari a questa ricerca. È diverso da un approccio più tradizionale, in cui è l’adulto a decidere cosa il bambino dovrebbe imparare e cosa insegnargli di conseguenza.
Le fasce d’età qui descritte sono solo indicative, dato che ogni bambino si sviluppa in maniera unica, secondo i propri tempi e interessi.

Aree di sviluppo

Un bambino fra i 3 e i 6 mesi sta sviluppando.

  • Il linguaggio
    Mostra interesse verso di noi e la nostra vita quotidiana. Possiamo raccontargli cosa stiamo facendo, conversare con lui ripetendo i suoni che emette. Possiamo anche tirare fuori la lingua e proverà a imitarci.
  • Il movimento
    Concedetegli molto tempo per muoversi liberamente. Quando possibile, stendetelo su un materassino a terra, così che possa allungarsi e toccarsi i piedi. Amerà molto anche stare disteso di fianco a uno specchio. Toglietegli i calzini e assicuratevi che i suoi vestiti gli permettano di muoversi liberamente.
  • La coordinazione oculo-manuale
    Le attività sullo scaffale hanno lo scopo di sviluppare la coordinazione oculo-manuale. Intorno ai 3 mesi il bambino riesce ad afferrare un oggetto che entri nei suoi palmi, poi se lo porterà alla bocca per studiarlo. In questo modo rafforza la presa e impara a maneggiare gli oggetti. Possiamo anche appendere uno alla volta degli oggetti a una palestrina per farglieli calciare.
  • L’udito
    Risponde anche ai suoni ambientali, quindi un sonaglio con una piccola campana o degli anelli di metallo risultano molto interessanti. Una campana appesa a un nastro è un’ottima opportunità per esercitarsi a battere con le mani.

Scaffale Montessori dai 3 ai 6 mesi

  1. Anelli intrecciati di metallo; se non li trovate, potete cercare dei portatovaglioli simili. Geniale, no?
  2. Sonaglio in legno; cercate quelli realizzati con materiali naturali, non troppo grandi e facili da afferrare.
  3. Palla patchwork: i segmenti possono essere afferrati dal bambino e portati alla bocca. Mi piace anche appenderla alla palestrina con un nastro per fargliela calciare, colpire con le mani o afferrarla senza che rotoli via.
  4. Palla da dentizione.
  5. Sonaglio in legno con campanelli; cercate un legno che sia leggero e liscio al tatto. Le campane all’interno sono un’aggiunta intelligente che aiuta a comprendere la cognizione di causa-effetto quando si scuote.
  6. Libro in legno con immagini semplici e invitanti. Sono praticamente indistruttibili.
  7. Non dimenticate uno specchio basso e un tappetino per il movimento.

Leggi l’articolo originale: Montessori activities at 3 to 6 months

Traduzione di Elisa Sammarchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy

×