• 0 Elementi - 0,00
    • Il carrello è vuoto.

Sempre con lui

9,9917,10

Sempre con lui

(3 recensioni dei clienti)

I vantaggi di essere un genitore a tempo pieno

Quanto è importante stare con il proprio figlio almeno durante i primi due anni di età? Una forte presa di coscienza da parte di una psicologa evolutiva.

eBook Libro
Cancella
Prefazione di Elena Balsamo Tradotto da Beatrice Cerrai Pagine: 224 ISBN: 9788895177311 Categoria: Tag:

Conosci l’autore

Isabelle Fox è psicoterapeuta da più di 40 anni, con specializzazione in psicologia evolutiva e relazioni genitori-figli. Per 10 anni ha prestato servizio come consulente per la salute mentale per Operation Head Start.

Sempre con lui è dedicato ai milioni di bimbi piccoli (sotto i due anni) che al giorno d’oggi sono privati del necessario e sano accudimento, per colpa dell’eccessivo impegno lavorativo di entrambi i genitori e della conseguente sostituzione delle principali figure di riferimento.

Questo annoso problema ha raggiunto proporzioni epidemiche in tutto il mondo occidentale all’incirca a partire dagli anni ’90, tanto che attualmente, quando si tratta di politiche per la famiglia e l’infanzia ci si riferisce quasi solo alla creazione di un numero sempre maggiore di asili-nido, o strutture affini.

Sempre con lui approfondisce con il cuore questo fenomeno sociale, offrendo tantissimi spunti di riflessione e illustrando concetti di vitale importanza per il benessere psicologico dei bambini. Il libro è inoltre particolarmente ricco di soluzioni e suggerimenti pratici che – compatibilmente con i vincoli famigliari e gli impegni lavorativi di mamma e papà – vi permetteranno di offrire ai vostri figli la migliore possibilità di sentirsi accuditi, compresi e amati.

Basta una sola persona che creda in noi, che abbia fiducia nelle nostre capacità, che sia pronta a difenderci, una persona che ci apprezzi per quello che siamo, che veda in noi ciò che altri non vedono – la nostra bellezza interiore –, che si interessi a noi in modo speciale, per darci la forza di superare tutti gli ostacoli che la vita ci pone e il coraggio di vivere anche in condizioni difficili. Non occorre una folla, ma una relazione uno-a-uno solida, affidabile, su cui contare. Come quella con una mamma buona e presente. Questo è il messaggio più importante di Sempre con lui.

3 recensioni per Sempre con lui

  1. zinnia

    è un bellissimo libro.finalmente qualcuno dalla parte dei bambini!Tutti i bambini hanno diritto di stare con la loro mamma e soprattutto quelli piccoli.Invece che spendere soldi in asili nido e cose del genere i governi dovrebbero creare situazioni per cui non sia più necessario lavorare per la mamma che desidera stare col suo bimbo .I bimbi soffrono lontano dalla mamma e più piccoli sono e più soffrono.E’ nostro dovere di adulti far si che le generazioni future crescano nel modo migliore possibile perchè siano a loro volta adulti felici, equilibrati ,sereni, positivi ,cittadini onesti e maturi

  2. Sarah

    Questo libro mi è stato di aiuto in un momento depressivo dopo quasi un anno dal parto, quando sono iniziati a sorgere dubbi se fosse giusto rimanere a disposizione del bambino tanto da lasciare il lavoro per essere accanto a lui ed accudirlo e farlo sentire amato. Grazie all’enfasi posta dall’autrice sull’argomento non mi pento del mio percorso e non reputo un sacrificio aver messo a disposizione di mia figlia il mio tempo e tutto l’amore possibile.

  3. Silvia

    Questo libro mi è piaciuto molto e ritengo sia ben fatto nella sua struttura in quanto va a toccare tutti, o quasi, gli aspetti relativi alla scelta della maternità a tempo pieno. Avevo già deciso di licenziarmi per stare a casa con mia figlia e mi sentivo sicura perché convinta che fosse il bene per entrambe: e’ stata una scelta dettata dall’istinto di fare la cosa giusta. Il libro invece porta alla luce studi e ricerche che dimostrano perché sia realmente dannoso per il bambino essere allontanato dalla madre nei primi anni di vita. Ora sono più consapevole della mia decisione e mi sento ancora più fortunata per aver potuto scegliere. Dall’altra parte sono dispiaciuta per chi è costretto a fare diversamente per ragioni economiche e credo che lo Stato abbia il dovere di tutelare i bambini permettendo alle mamme di stare con loro senza dover scegliere tra figli e lavoro, sveglia Italia!!!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy

Potrebbero piacerti anche…



Articoli del nostro blog che potrebbero interessarti...