• 0 Elementi - 0,00
    • Il carrello è vuoto.

E se poi prende il vizio?

E se poi prende il vizio?

(363 recensioni dei clienti)

Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambini

I bimbi piccoli non hanno vizi. Hanno esigenze fisiologiche, ormai ben conosciute dalla ricerca scientifica, che è bene riconoscere e trattare come tali.

Sulla nostra web app è disponibile la versione digitale da leggere su smartphone, pc e tablet (libro intero oppure singoli capitoli).

   

 

 Alessandra Bortolotti Pagine: 232 ISBN: 9788895177755 Data pubblicazione: Gennaio 2010 Categorie: , , , Tag: ,

Conosci l’autore

Alessandra Bortolotti, psicologa perinatale, si occupa da anni di puericultura e fisiologia di gravidanza, parto e allattamento.
È consulente di numerose riviste e siti internet dedicati ai genitori e scrive su varie pubblicazioni scientifiche.
È ideatrice e curatrice del sito www.psicologiaperinatale.it e conduce incontri post parto in provincia di Firenze, dove vive.

Sono tanti i libri dedicati all’accudimento dei bambini piccoli, nella maggior parte dei casi spacciati come manuali di istruzioni, magiche ricette di felicità per genitori e figli.
E si sa che la società odierna impone tempi e spazi basati sulla logica della produttività e del consumismo, senza curarsi di proteggere lo sviluppo psicofisico e affettivo dei più piccoli. I bambini si ritrovano così a crescere in un mondo adultocentrico che spesso si dimentica di loro o impone di diventare immediatamente autonomi e indipendenti, di non disturbare, di ignorare fin da subito i propri istinti e la capacità di comunicare i propri bisogni.
E se poi prende il vizio? invece non propone metodi identici per tutti. Partendo dal presupposto che ogni genitore sia unico e, in quanto tale, debba mettersi in gioco in prima persona e compiere scelte libere, autonome e informate, per allevare esseri umani che mettano al primo posto le relazioni affettive e l’espressione libera dei sentimenti, il libro invita a riflettere sulla particolarità di ogni famiglia, sul diritto (e il dovere) di educare e allevare i figli in libertà, mettendo da parte i pregiudizi culturali e dando ascolto al proprio cuore e all’istinto.
Alessandra Bortolotti, rinomata psicologa perinatale, nel suo libro tratta temi universali quali il sonno dei neonati e dei bambini più grandi, il bisogno di contatto e le più elementari forme di comunicazione tra genitori e figli, basandosi sulle più recenti scoperte nel campo delle neuroscienze. Le ricerche sulla fisiologia della gravidanza, del parto e dell’allattamento sottolineano infatti, in maniera chiara e inappellabile, che rispondere ai bisogni affettivi dei bambini non significa viziarli ma, anzi, costituisce un patrimonio irrinunciabile che può influenzare positivamente l’equilibrio fisico ed emotivo di tutta la loro vita.

L’ebook di questo libro è certificato dalla Fondazione Libri Italiani Accessibili (LIA) come accessibili da parte di persone cieche e ipovedenti.

Risorse extra (e utili) sul libro “E se poi prende il vizio?”

363 recensioni per E se poi prende il vizio?

  1. MARCO M

    Libro ottimo, di lettura discorsiva, mia moglie lo ha adorato.
    Aiuta a capire la psicologia di un neonato e calma molte ansie.
    grazie

  2. maria pia pandolfo

    Meraviglioso Alessandra ,se il buongiorno si vede dal mattino,questo incipit mi rallegra, perché siamo sulla stessa lunghezza d’onda e sono felice che ormai siamo sempre di più i medici orientati così. anch’io ho scritto un libro sulla mia esperienza di 20 anni di parti a casa e in acqua e spero che qualcuno me lo pubblichi. tantissimi auguri e complimenti

  3. Giorgia

    Un libro splendido. Un libro che mancava, che serviva, che chiarisce una volta per tutte che i bisogni primari del bambino non sono vizi o capricci. Che amare, coccolare, accudire il proprio bimbo significa farlo crescere sereno e sicuro di sè. E felice! Un libro che ‘autorizza’ le madri a seguire il cuore e godersi i loro bambini. Scritto con le competenze della professionista e l’empatia della mamma, questo libro ci racconta in modo scientifico, ma sempre chiaro ed immediato, quali sono i bisogni dei bambini e trasmette un importante messaggio di incoraggiamento: le mamme hanno già in loro tutte le risposte!Fidiamoci del cuore. I bimbi piccini non hanno vizi. Grazie Alessandra per aver scritto queste pagine!

  4. daniela

    Questo libro é perfetto, soprattutto quando non si fa altro che ricevere consigli da parenti che… sarebbe meglio non ricevere. Interessante lettura.

  5. Fulvia

    Bellissimo, la meravigliosa sintesi di molti libri che ho letto. Un prezioso strumento da regalare a tutti i genitori in attesa. Grazie Alessandra

  6. Valeria Cortese

    Questo libro fa riflettere sui dogmi della società moderna oltre che sull’esperienza di diventare genitori, è incredibile quanto il retaggio degli anni 50 ancora ci condizioni.. consigliato a chi ha voglia di mettersi in discussione

  7. Susanna

    Un libro scorrevole, di facile lettura ricco di spunti di riflessioni e cosa non da poco, note bibliografiche e citazioni delle fonti. Alessandra Bortolotti l’ho conosciuta di persona ed è coerente con quello che scrive nei suoi libri. Quello che tutti mi dicevano di fare non era quello che volevo fare io, la testa era piena di dubbi e perplessità e i sensi di colpa e la confusione aumentavano ad ogni “buon consiglio” ricevuto ma non richiesto… grazie al libro di Alessandra e al supporto di mia mamma ho capito che il mio istinto non sbagliava e dovevo seguirlo. Ho allattato giulia giorno e notte, fino ai 3 anni quando ha deciso lei di staccarsi da me. Era pronta! Giulia oggi è una bambina serena, allegra con un carattere forte che vive bene i distacchi perchè ha la sicurezza che quando ha bisogno della mamma e del papà, noi ci siamo! I bambini hanno bisogno di essere “viziati” di vicinanza, coccole, sicurezza e allattamento prolungato oltre il 6° mese. Consigliatissimo questo libro!

  8. Sandra

    Un libro che mi ha aperto un mondo: come ho partorito ho scoperto che come sono stata cresciuta, a distacco, non é come si dovrebbe essere con i figli. Ringrazieró sempre chi me l’ha consigliato, non sarei la madre che sono senza. Questo libro ha dato forza a ció che mi hanno detto in ospedale, che mio figlio ha bisogno di me, di contatto, di stare in braccio, vicino, e forza nei confronti di chi critica perché é della vecchia generazione e non capisce che i bambini hanno bisogno di contatto, amore e presenza fisica. Spiegato molto bene, rassicura e aiuta ogni genitore che desidera essere sereno e presente con i propri figli dandogli tutto ció di cui hanno bisogno. Dovrebbero leggerlo tutti (anche le nonne ;-)…

  9. paola abati

    non sempre diventare madri e sentirsi pienamente tali sono la stessa cosa. Certe volte le tue insicurezze, sia che dipendano dal tuo vissuto sia che scaturiscano in seguito ai commenti e ai giudizi di chi ti sta vicino,ti impediscono di fidarti del tuo istinto e del tuo cuore che invece ti porterebbero naturalmente ad amare ed ascoltare il tuo cucciolo. Il libro di Alessandra mi ha aiutato a ritrovare e ridare valore alla mia capacità di essere la mamma che sentivo di essere, con i miei pregi e i miei difetti. Durante il parto una buona ostetrica dovrebbe aiutarti a far nascere il tuo bambino, Alessandra ti aiuta a far nascere la madre che è dentro di te e a capire che ha già in sè tutte le capacità per crescere ed amare suo figlio. Basta riconoscergliele. Grazie Alessandra

  10. Antonello

    Primo di una lunga serie di libri della stessa autrice che ho comprato, sicuramente utile alle neo mamme per affrontare i primi momenti con il bambino attraverso descrizioni utili e dettagliate sul maternal care. L’ho regalato anche a tutte le mie amiche da poco diventate mamme e da tutte è stato apprezzato. Affronta sia l’allattamento che l’uso della fascia che il cosleeping.

  11. Ted1977

    Un libro molto interessante, che tranquillizza i neo genitori e sfata tanti pregiudizi che ci impediscono di vivere al meglio il ruolo di genitori.

  12. Valeria Ragusa

    Lettura consigliata per le future mamme

  13. Valentina schirru

    Bel libro.. per mamme che hanno bisogno di leggere con i propri occhi che amare i figli non significa viziarli. Ovviamente in certe frasi risulta un po eccessivo..perché comunque bambini i vizi se li prendono eccome. Però aiuta a vivere molto più serenamente certe necessità dei piccoli come l allattamento e il contatto fisico. In certi punti risulta leggermente noiosetto da leggere .ma nel complesso molto utile e interessante . Lo consiglio

  14. tabata82

    Prima della nascita di mia figlia pensavo che i libri come questo flssero da “madri new age”. Fortunatamente la maternità mi ha fatto ricredere. Questo libro è pieno di spunti interessanti, lo regalerò a tutte le future mamme

  15. Valentina

    Un ottimo punto di partenza per i futuri genitori: rimette le carte in tavola per quanto riguarda tutti i nostri “pregiudizi” sul viziare i bambini.
    Ti consente di interpretare il comportamento del bambino da un’altra angolazione, consigliando di usare di più la nostra istinto “animale” invece nella parte razionale.
    Offre tanti spunti di partenza per approfondire alcuni argomenti come allattamento al seno, portare i bambini, il dormire la notte …
    Il primo libro che dovrebbe leggere una futura mamma.

  16. laura sala

    Per un bellissimo inizio ed una prosecuzione del rapporto con il proprio bimbo libera dagli assurdi pregiudizi che ci circondano

  17. G.A.

    Un saggio approfondito e di facile lettura (io me lo sono divorato!) che ha contribuito a cambiare la mia percezione di cose che “sono così” perché si sanno, te le dicono, si sentono in giro. Non ci sono direttive, ordini e ricette da seguire ma precise riflessioni su quello che il bambino è effettivamente e il come lo vediamo noi attraverso la nostra cultura. Grazie a questo libro mi sento più libera di seguire il mio istinto, senza sensi di colpa e ansie inutili. Grazie!

  18. tito picotti

    Libro interessante per la filosofia che vuole esprimere.

  19. Maria Francesca Zorzoli

    Molto soddisfatta dell’acquisto fatto!!!!!!! Ci sono molti pregiudizi questo libro aiuta le neo mamme confuse….. Lo consiglio a tutte le mamme

  20. Giulia

    Un libro molto molto bello..come detto da un’altra mamma raccoglie (ma non solo) splendidi spunti da molti altri testi…..parla di allattamento, co-sleeping, portare i bimbi e altre tematiche fondamentali per chi ha a cuore una maternità vissuta dalla parte dei bambini. Grazie Alessandra e spero di poterti conoscere presto di persona!!!

  21. Federica Ferrarini

    Ne consiglio la lettura a tutte le future mamme per sfatare falsi miti e rassicurarsi su molti aspetti della vita a stretto contatto con i propri figli neonati.

  22. P.81

    Questo è Un libro che va letto sia dai futuri genitori che dai nonni! Per vivere tutti più sereni, compresi i bambini!

  23. Veronica

    Assolutamente da leggere e da divulgare!!

  24. Valeria

    Libro serio (riporta molte citazioni scientifiche) e interessante. Consigliato a tutti i genitori, per sfatare un po’ di pregiudizi comuni…e imparare a seguire il proprio istinto e il proprio cuore.

  25. Tanya

    Ho avuto regalato questo libro poco pruma che nascesse la mia primogenita. Mi ha aperto un mondo, un mondo fatto di conprensione di uguaglianza di pari dignitá tra adulto e bambino. Mi ha mostrato l’altro mondo, quello dell’infanzia. Per me è stato un’ottima giuda e l’ho regalato più volte. Ttatta tutti i passaghi dalla nascita in poi, evidenziando i bisogni primordiali del famciullo.
    Da questo libro ho scoperto la casa editrice Il Leone Verde ho acquistato svariati libri sempre sup tema bambini.

  26. Valentina Colombo

    Cresciuta a suon di latte artificiale, orari e meno contatto fisico possibile, ho sperimentato con la mia bimba tutto il bello della naturalità e degli istinti.
    Un libro che aiuta a capire quali siano i veri bisogni dei bimbi, chiamati erroneamente “vizi” e supporta le mamme che come me hanno deciso di andare contro tutto quello che i nonni dicono e hanno scoperto il piacere dell’allattamento e del contatto fisico sia per il bimbo che per la mamma

  27. Valentina

    E’ una lettura piacevole, a volte forse un po’ troppo prolissa ed alcuni concetti vengono ripetuti fino allo sfinimento. Visione dell’accudimento sicuramente condivisibile anche se un po’ troppo pesante e volte purtroppo poco applicabile alla vita delle donne nel 2018. Ma sicuramente da ottimi spunti di riflessione.

  28. valentina

    Sono arrivata a metà libro e mi piace molto. Io l ho preso x lavoro, x approfondire alcuni aspetti della relazione e sviluppo dei neonati… ma lo consiglio a tutte le donne in attesa..a me sarebbbe stato d aiuto al tempo…ma non lo conoscevo purtroppo! Si parla anche dei benefici del marsupio e del massaggio infantile!

  29. Giada Seminara

    Libro stupendo che consiglio di leggere a tutte le future mamme e futuri papà!

  30. Sara Tonini

    Importantissima lettura che stimola la riflessione. Le opinioni dell’autrice sono motivate sulla base della più recente ricerca scientifica. Ho apprezzato in particolare modo l’invito alla conoscenza e alla riflessione e non il desiderio di fornire soluzioni a problemi,

    Un libro assolutamente da leggere per ogni genitore, educatore, e familiare che desidera accudire un bimbo.

  31. Giulia

    Non so se è pertinente ma ho letto il bell’articolo sul Segno. Potete, voi che l’avete pubblicato lo sapete per certo, dirmi dove si può trovare questa rivista da comperare o in abbonamento? Grazie Giulia

  32. Violet Butterfly

    L’autrice comunica in modo chiaro e diretto, descrivendo situazioni in cui molte neo-mamme possono ritrovarsi, capendo di non essere le uniche a vivere le difficoltà che accompagnano l’arrivo di un bimbo (o di una bimba).

  33. Giordano Merenda

    Lo consiglio per avere una visione chiara di come affrontare la maternità. Spazia in quasi tutti gli argomenti che si incontrano nell’avventura della genitorialitá.

  34. Cinzia

    Grazie a questo libro ho lasciato cadere tuti quei pregiudizi e luoghi comuni sulla crescita dei bambini… per fortuna della mia bimba!

  35. simona

    Grazie! davvero un libro stupendo adatto a tutti, per comprendere meglio se stessi e i propri figli, per rompere gli schemi mentali ereditati dai nostri genitori, e infine concedere e concedersi di essere persone autentiche. Finalmente!

  36. Federica

    Libro pieno di contenuti, interessante e a tratti anche commovente. L’ho apprezzato moltissimo!

  37. Luca MARZIALI

    L’autrice sostiene la tesi che il nostro modo “occidentale” di accudire i bambini è distante per molti aspetti da quello che sarebbe il modo naturale, quello che mette le esigenze dei più piccoli al centro. E nel libro si lotta contro il senso di colpa che si ha nell’abbracciare i propri figli e nel farli sentire fisicamente amati. Nel libro vengono ampiamente sostenuti sia l’uso delle fasce che l’allattamento al seno… E molto altro. Utile per non sentirsi stressati dal parente che ti dice che non devi prendere in braccio i bambini altrimenti si viziano. Invece amate e fare sentire amati i vostri figli!!!

  38. Marco

    Questo libro è da leggere assolutamente prima di ogni altro “manuale” sul crescere i figli.
    Non è un manuale su come crescere i bambini ma più che altro cerca di cambiare la cultura occidentale del “faccio un figlio ma lo guarda poi qualcun altro”.

  39. Simona D.

    Il libro lo consiglio a tutte quelle neo mamme che hanno bisogno di sentirsi dire che stanno facendo un buon lavoro.

  40. elenaw

    E’ un libro semplicemente meraviglioso! L’ho letto in gravidanza e mi ha aperto la mente e gli occhi su quanto possano essere sbagliate le attuali tendenze nell’accudimento dei bambini. Non è facile andare contro corrente quando tutti ti accusano di viziare il tuo piccolino, ma la cosa più giusta è quella di lasciarsi guidare dal proprio istinto di mamma e saper ascoltare con il cuore ciò che il nostro piccolo ci comunica fin da subito… Quando mi sento sopraffare dai vari consigli lo riprendo in mano e mi ricarico” di fiducia!”

  41. Marta

    Libro meraviglioso, che ho letto in gravidanza e che mi ha aperto gli occhi, aiutandomi a ribaltare il mio punto di vista e a scrollarmi di dosso tutti quei condizionamenti sociali per cui ascoltare i bisogni del proprio cucciolo significhi viziarlo. Niente di più falso! Grazie Alessandra Bortolotti, a nome mio e della mia piccola Elena che anche grazie a lei ha una mamma un po’ migliore.

  42. Ciao

    L’unico libro davvero competente e fondato che ho trovato finora sulla crescita dei bambini nella prima infanzia! Consigliato a tutte le mamme e i papà, ma anche a nonni, zii e tutti coloro che si prendono cura dei bimbi. Supportato da studi scientifici spiega in modo semplice il modo di sentire dei più piccoli e il loro sviluppo emotivo…non semplice da capire per gli adulti perché si tende a pensare che se si coccolano troppo o si tengono in braccio si viziano…invece si soddisfa semplicemente il bisogno essenziale e innato di ogni essere umano di essere amati,e una volta soddisfatto crescono più sicuri…quello che ho colto dal libro è che non si vizia MAI dando troppo amore, ma comprando giochi o cibo-spazzatura…quindi se i miei bimbi vogliono essere presi in braccio, di sicuro da me saranno sempre accolti…non tornerete più indietro dopo aver letto questo libro!

  43. Paulina

    …da far leggere a tutti quelli che ti dicono che vizi tuo figlio perché lo coccoli e lo tieni in braccio…

  44. Chiara

    Da avere

  45. simone grisolini

    buongiorno volevo consigliare questo libro, perché è veramente utile a capire le varie situazioni che ci possono capitare con i nostri figli.
    Io avevo comprato altri libri del genere, ma sicuramente questo è veramente utile.
    Lo consiglio

  46. Mirko

    Libro molto bello, tutti i genitori dovrebbero leggerlo; ma soprattutto tutti quelli che li giudicano senza sapere o basandosi sui luoghi comuni…

  47. Valeria Soletti

    Libro letto durante la mia prima gravidanza e che mi ha letteralmente aperto la mente ed il cuore. Lo consiglierei a tutte le donne che si apprestano a diventare mamme perché lo vedo come la Bibbia della pedagogia infantile.

  48. roberto gibertini

    Consigliate a tutte le future mamme, conoscere le reali esigenze dei propri figli è il modo migliore per “predisporsi” ad ascoltarli e a stabilire con loro un legame stupendo, un libro che ci aiuta a crescere, come genitori e come persone.

  49. Vincenzo S.

    Consiglio di leggerlo soprattutto alle neo mamme!! lettura di facile compressione , abitudini e vizi che mi ero portata per anni dietro riguardanti i bambini , ma leggendolo mi sono dovuta ricredere su alcune abitudini errate . Da leggere!!!

  50. Sabrina

    Il libro è stato consegnato secondo le mie aspettative e ne sono soddisfatta! Sono sicura che ordinerò ancora libri. Fantastico!

  51. Silvia

    Ottimo libro che spiega attraverso una lettura semplice e scorrevole il concetto di amore verso il proprio bambino, tutto sommato senza essere troppo di parte (ad esempio pro allattamento al seno), e senza accuse/giudizi verso vecchi modi di pensare

  52. SARA

    Libro molto utile soprattutto per i momenti in cui ci si chiede se si fa la cosa giusta o meno. Si legge molto velocemente perché scritto in modo semplice e comprensibile.

  53. Cliente

    I principali falsi miti in merito all’accudimento dei bambini vengono sfatati con competenza, professionalità e tanta dolcezza. Da leggere e soprattutto da far leggere a chi intorno a noi cerca di farci desistere dal mettere in atto quelli che sono dei comportamenti istintivi ed assolutamente naturali: allattare, coccolare, portare, dormire insieme…..insomma VIZIARE i cuccioli con tutto l’amore possibile!! Consigliatissimo anche ad esperti del settore materno-infantile.

  54. Miriam

    Se avevo altre stelle per votare questo libro le avrei cliccate! Libro speciale e magico, magari lo avessi letto prima!

  55. Monica

    Mi ha reso una mamma serena.

  56. chiara

    In assoluto il libro più bello che ho letto in materia di accudimento dei figli. Ho amato questo libro fino alla fine, La spiegazione medico-scientifica sulle fasi del sono è stata per me illuminante nel rapporto con il sonno di mia figlia. Un libro in cui il protagonista al centro della storia è il bambino, con i suoi bisogni e il suo rapporto con i genitori che lo accudiscono. Un libro che insegna ad amare i nostir figli come meritano, senza riserve e senza paura di viziarli per una coccola in più!

  57. Fabiana

    assolutamente da leggere, Alessandra Bortolotti smonta tutti i luoghi comuni sul maternage ad alto contatto, citando fonti scientifiche a favore del contatto prolungato, allattamento, sonno a cui non si può assolutamente controbattere.da regalare ad ogni futura mamma.

  58. Sarah

    Pubblicazione utilissima per sfatare credenze obsolete e mettere a tacere ‘consigli d’esperienza’ alle mamme, che però interferiscono con la volontà del genitore di accudire il neonato con comportamenti d’amore e rispondenti alla naturale esigenza di ascoltare la voce del bambino.

  59. Sara

    Questo è uno di quei libri il cui titolo mi ha tratto in inganno.
    Frequentando” Il Bambino Naturale l’avevo già notato ma non comprato perchè credevo che i contenuti fossero generici e magari anche pieni di stereotipi. Dovendo scegliere avevo pensato che il costo non valeva l’acquisto.

  60. Francesca B

    secondo me è la Bibbia della neomamma!
    è utilissimo anche agli operatori che hanno a che fare con neonati e lattanti, l’ho consigliato a mamme, nonne e colleghe ostetriche.

  61. Anna De Dominicis

    UNo dei primissimi libri che ho letto poco dopo la nascita della bimba. Un testo che dovrebbero leggere le nonne e i nonni, gli zii e le zie che si intromettono nell’esclusivo rapporto mamma-bambino. Serve a darci una bella inieizione di fiducia per affidarci al nostro istinto di madri. Coccolare non è viziare. Abbracciare non è viziare ma trasmettere al bambino la sensazione potente che lui è amato, che c’è qualcuno per lui quando piange e si sente impotente. Questo messaggio sarà il cardine della sua vita futura per crescere autonomo e fiducioso nelle sue capacità. Regalate o prestate questo libro!

  62. Enrica

    Libro di una dolcezza unica!
    Dalle prime pagine mi sentivo sopraffatta dalla gioia di sentirmi capita!
    Sono alla prima gravidanza e sono contenta di aver scoperto un modo più vicino a me per interagire con mio figlio!

  63. Paolo

    Un libro prezioso per sfatare finalmente tutti quei luoghi comuni sui bambini e i loro bisogni. Consigliato anche come regalo per tutte quelle persone che si sentono in dovere di dire la loro sull educazione dei figli degli altri.

  64. Sara

    Libro fantastico che fa riflettere molto…spiazzante con la semplicità in cui si spiegano concetti che dovrebbero essere banali ma purtroppo non lo sono più

  65. Alessandra

    Per i genitori che vogliono seguire il cuore e l’istinto

  66. BVZPiranha

    Un libro preso in occassione della nascita della mia prima figlia.

    E’ stata una lettura veramente illuminante.

    Corredato da basi scientifiche molto forti, con un linguaggio naturale, spiega come e perchè le mamme, ( e anche un po’ i papà) debbano fidarsi del loro istinto nel prendersi cura dei piccoli.

    Aiuta ad affrontare tutte le insicurezze che possono prendere i neogenitori, prima e dopo il parto.

    Una lettura Consigliatissima!!!

  67. Ice

    Bellissimo libro consigliato sopratutto a chi cerca sicurezza in se stessa. Ideale anche per nonni e tutti coloro che sono interessati al benessere dei bambini. Non è un manuale ma un libro che invita a riflettere e a tirar fuori le proprie risorse.

  68. Marina

    Una teoria rivoluzionaria, per me, da condividere in toto.

  69. Lucilla

    Quando è nata mia figlia mi si è ribaltato il mondo. Tanta era la gioia e tanti i dubbi. Avevo il terrore di lasciarmi andare, acevo paura che “prendesse il vizio”. Pochi giorni dopo la nascita stavo raccontando alla nostra ostetrica la via crucis notturna verso la culla nella cameretta e lei mi ha detto: “ma perché voi educatrici siete così testarde? Adesso ti consiglio un libro e tu sposta quella culla accanto al tuo letto”. E così ho ordinato questo libro. La mia vita è cambiata: oltre a riposare di più(eheh) ho scoperto tutta la collana de Il Leone Verde. Ho imparato a fidarmi dei miei istinti di mamma e in 19 mesi non me sono mai pentita! Tenere in braccio un bambino che piange, consolarlo, ascoltarlo, non significa cedere, significa fargli acquisire fiducia negli essere umani e nelle sue capacità.

  70. Giovanni Venezia

    Consigliatissimo

  71. Riccardo Baldi

    Consigliato ai genitori che non vogliono impostare regole rigide con il neonato (come noi), ma seguire i ritmi del bimbo e imparare a conoscerlo e a conoscersi nella veste di genitori, scoprendo che tante cose le sappiamo senza che nessuno c’è le debba dire. Anche l’autrice in prima persona è contraria ai libri-manuali. Interessante anche per i papà.

  72. GIORGIA

    Il libro ha dei contenuti molto interessanti. Confesso che mi conforta in quanto le scelte che sto facendo ora, con la mia piccola di sette mesi, spesso vanno “contro” ai consigli che ricevo da mia mamma piuttosto che mia suocera o chiunque intorno si senta in dovere di giudicare come mi devo comportare. In questo libro trovo appoggio oltre che riscontri di studi effettuati che incoraggiano modalità educative, se così si possono definire, molto differenti da quelle di una volta. Lo consiglio a tutte le neo mamme 2.0

  73. OuiOui

    Incoraggia i genitori a seguire il proprio istinto e a donare più amore e cure possibili ai propri cuccioli, andando oltre a credenze e pregiudizi. Da leggere!

  74. elena santoro

    Libro molto utile e illuminante. Mi ha dato parecchio conforto e mi ha fatto sentire “ in compagnia “ di tante neomamme

  75. Siri

    olevo essere da subito una madre di questo tipo, come spiega il libro, ma andavo contro una cultura che mi spingeva a rinnegare me stessa e le mie idee. Questo libro mi ha dato il coraggio di andare avanti per la mia strada e mi ha reso una madre migliore e ha reso il mio bambino più felice. Pochi euro per un libro dal contenuto inestimabile. Grazie grazie,, grazie!

  76. martina

    Il libro che ogni mamma dovrebbe leggere prima ancora di diventarlo!L’ho letto tutto di un fiato,avrei voluto leggerlo qualche mese prima e avrei affrontato diversamente tante piccole salite. I consigli piu semplici,le dritte piu facili e gli aiuti piu ovvi li ho trovati in queste pagine. Questo libro mi ha trasmesso una serenità incredibile!

  77. francesca

    Ho finito in questo momento di leggere questo favoloso libro. E dire che l’ho trovato per caso..sono mesi che leggo libri su neonati, bambini, allattamento e metodi educativi e non riuscivo a trovare qualcosa che mi convincesse fino in fondo. vedevo solo schemi e regole che non coincidevano con i miei istinti. sono contenta di sapere che non sto sbagliando, come spesso mi viene insinuato da commenti saccenti di altre mamme o parenti, e di aver trovato un appoggio in quello che faccio. GRAZIE di cuore

  78. Massimo Costantini

    Molto pratico ed utile. Chiarisce le idee circa alcune “prassi” e concezioni ormai scientificamente confutate. Buon acquisto, sicuramente da consigliare

  79. Sara

    Veramente utile per ricordarci tutte le situazioni ovvie e le relazioni madre-figlio che, con la vita frenetica che stiamo vivendo, sono state riposte nel dimenticatoio e non vengono più utilizzate. Non da consigli su cosa fare o non fare con i propri figli; riporta dei dati di fatto che poi ciascuno, in base alle proprie esigenze e cultura, potrà elaborare ed utilizzare come meglio crede.

  80. Cliente

    Più che un libro per future mamme sembra un libro per psicologhe o adette ai lavori. non facile da leggere ma cmq interessante.

  81. Eleonora

    Bellissimo! Non è un manuale su come accudire i bimbi al contrario smonta tanti luoghi comuni su come crescere i nostri cuccioli sprona noci al contatto fisico e all’ascolto dei loro bisogni. Inoltre è scritto molto bene e l’autrice non impone metodi o altro ma spinge a seguire l’inno istinto materno. Ero scettica all’inizio ora lo consiglio a tutte le mamme in attesa. Io ho cominciato a piangere a pagina tre

  82. Francesca

    Spunti davvero importanti sulle prime fasi con il bambino

  83. LAURA

    Ottima lettura , da consigliare soprattutto alle suocere o chi non ha capito che i tempi sono cambiati e il puerperio è una coccola continua. Conferma ciò che viene generalmente consigliato nei corsi preparto

  84. Ludovi

    Libro interessante, una visione molto diversa da quella comune sull’educazione dei bambini. Su certi aspetti non sono troppo concorde, ma è comunque un libro che apre la mente, lo consiglio.

  85. Enrico A

    Questo libro è stato a dir poco fondamentale nel mio percorso di neo-papà: ho iniziato a leggerlo durante la gravidanza e mi ha da subito colpito per la semplicità con cui aiuta a svelare i tanti pregiudizi relativi al mondo della genitorialità, di cui anche io ero pieno. Mi verrebbe da dire che mi ha “preparato” a quello che poi si è rivelato: le persone che ci circondano, le quali ognuna sente il bisogno di dirti in cosa stai sbagliando nel tuo essere genitore. Il libro mi ha aiutato a crearmi le mie idee e il mio modo di essere papà, a sentirmi consapevole. Consigliatissimo a tutti quelli che stanno iniziando questa fantastica avventura.

  86. laura

    Un libro meraviglioso, illuminante. Magari lo avessi letto prima del parto! Lo consiglio a tutte le future mamme, ma anche a chi mamma già lo è! Mi è piaciuto molto dove sfata tutti i falsi miti sull allattamento, sotto forma di risposte da dare a chi ci prende di mira con questi miti! Ora sono iscritta alla pagina facebook del libro e trovo ottimi spunti di riflessione. Bello!

  87. Sara

    Ho comprato questo libro per due motivi:
    Il primo per sentirmi compresa, rincuorata e meno in colpa per le mie scelte non dettate dagli stereotipi culturali come narra l autice stessa;
    Il secondo sperare che qualcuno duramte le visite di cortesia in casa incuriosito dal titolo possa intraprendere la stessa lettura.
    Il problema fondamentale è appunto che questa lettura viene sicuramente acquistata da chi ha già un approccio in linea con l’autrice mentre sarebbe più opportuno che fosse acquistato e letto da chi sostiene ancora oggi tutti i pregiudizi culturali.

  88. Sarah

    Génial! comment envisager la naissance et l’education autrement,pour la mere et surtout pour le père, à lire et à relire

  89. ilaria

    Questo libro andrebbe regalato a tutte le neomamme che escono dall’ospedale insieme all’agenda di salute del bambino. Sono felicissima di averlo letto perchè il pensiero di seguire la fisiologia di mio figlio in ogni cosa mi ha fatto sentire serena nell’affrontare le difficoltà. Ora tutti si complimentano che il mio pupo è sereno, sta con tutti e sorride tanto! Tutto questo grazie ai preziosi consigli che ci so scritti in questo favoloso libro.
    Non lo consiglio…. LO RACCOMANDO!

  90. Giuditta

    Bellissimo. Aiuta davvero tanto. Grazie per averci spiegato che non esiste un unico modo di essere genitori. L’ho regalato a una mia cara amica in attesa, spero possa esserele utile a CAPIRE quanto lo è stato a me.

  91. Giada Berrugi

    Un libro che mi ha radicalmente cambiato la Vita. Un libro carico di fiducia e speranza, un libro che fa bene! Sostiene la mamma che nasce, le sue competenze e quelle dei suoi bambini. Un libro che ha il potere di rendere questo mondo migliore. . . perché chi sostiene una madre e i suoi bambini, sostiene il mondo intero!

  92. Mariagrazia

    Libro assolutamente da leggere per comprendere davvero a fondo le dinamiche e l’importanza di un rapporto ad alto contatto tra madre e figlio. Lo consiglio a tutti coloro che si pongono dubbi sui pregiudizi culturali che la nostra società ci impone nell’educazione dei nostri figli…

  93. mascia paoletti

    496565386 Ho appena finito di leggerlo…..ho la testa che frulla e il cuore in subbuglio….grazie! Spero di farne tesoro

  94. Hellis

    Molto interessante

  95. Cla Demi

    Libro che non può mancare sul comodino di ogni neo mamma e neo papà alle prese con i dubbi legati all’accudimento del neonato. Per me è stato illuminante ed ha dato conferma alle sensazioni che già erano presenti nel mio cuore di mamma. Consigliatissimo .

  96. ROSA

    Libro molto interessante. L’ho letto in gravidanza e poi l’ho regalato ad un’amica incinta. Spedizione veloce ed efficiente. Lo consiglio!

  97. Paola

    L’ho letto tutto d’un fiato ed è stato fondamentale per me! Soprattutto per come sono trattati gli argomenti del sonno e dell’allattamento. . Mi ha aiutato molto a riflettere sul mio modo di essere mamma e su cosa posso fare per migliorare. Il mio bimbo ed io adesso siamo più sereni e anche riposati! Grazie Alessandra!!!

  98. Paola Stigliano

    Un libro eccezionale, il conforto e le parole di cui ogni madre ha bisogno , soprattutto nei primi difficili momenti che accompagnano la nascita di una nuova vita.
    E all’ improvviso ti accorgi che non sei sola, che tuo figlio non è l’unico che non dorme e vuole stare in braccio, e capisci che accogliendo i suoi bisogni stai facendo la cosa giusta.
    Mai ringraziero’ abbastanza Alessandra Bortolotti per questa meraviglia!

  99. Ro Da

    Libro che ho molto amato e che mi ha molto tranquillizzata. Utile per le neo mamme bisognose di consigli e suggerimenti per una crescita ad alto contatto del proprio figlio.

  100. Anna Maria

    Il più bel libro sulle cure ai piccini che sia passato da casa negli ultimi 18 mesi! Parla col cuore al cuore delle mamme delle necessità reali e fisiologiche dei nostri bimbi senza falsi miti. Questa lettura mi ha rasserenata su tanti aspetti, non ultimo che la natura propone e dispone da maestra, e per questo il nostro istinto di mamme ed i bisogni dei nostri piccini sono in completa sintonia, mai negare a noi stesse o ad altri questa meravigliosa verità! Grazie!

  101. Cliente

    É un libro che tutte le mamme e i papà o futuri tali dovrebbero leggere e rileggere.
    Mi ha aperto gli occhi.

  102. Chiara

    Ho iniziato a leggere questo libro quando mia figlia aveva poco più di 4 mesi e rimpiango di non averlo letto prima della nascita,mi sarei risparmiata un sacco di lacrime e dubbi.Ho deciso di farlo leggere anche al mio compagno,a mia sorella e a mia suocera.

  103. Claudia

    La cosa interessante di questo libro è che tutte le “teorie” di gestione dei neonati vengono esposte in maniera scientifica supportate da studi e ricerche di specialisti in vari settori.
    Sostiene la necessità di sostenere i genitori nel seguire il loro istinto riguardo la gestione del neonato e spiega la fisiologia del neonato (diversa dall’adulto e in nessun modo paragonabile), fondamentale punto di partenza per comprendere che le esigenze di un neonato sono diverse da quelle di noi adulti e che non ci possiamo basare sulle nostre necessità per decidere come gestire il neonato fraintendendo i suoi reali bisogni fisiologici.
    Ho trovato che in alcuni punti le spiegazioni diventano un po’ complicate ma va letto tutto perché i messaggi importanti sono chiarissimi.
    In definitiva questo libro offre chiari spunti di riflessione per genitori che non vogliono seguire pedissequamente quello che altri dicono di fare con il proprio figlio ma vogliono decidere in autonomia seguendo il loro istinto.

  104. Barbara Albanese

    Un libro che ormai consiglio a tutti: neo mamme e non. Lo trovo completo perché analizza ogni aspetto (alimentazione, sonno, portare, ecc) in modo chiaro ed approfondito. Sicuramente ha cambiato il mio modo di vedere le cose giusto in tempo! 🙂

  105. Blandina

    Ottimo libro consigliatemi dalla mia consulente per l’allattamento. Ti fa riflettere sui comportamenti dei bimbi da un punto di vista diverso da quello tradizionale. Avendo una bimba di tre mesi in questo momento mi aiuta tantissimo analizzando le sue necessità e capendo cosa è meglio per la sua crescita emotiva, psichica e fisica.

  106. Eleonora

    Consiglio di comprare questo libro prima di avere figlio…io l’ho comprato durante e nel leggerlo mi sono sentita molto in colpa per errori che ho fatto e che non avrei voluto fare. Se forse l’avessi letto prima li avrei evitati…

  107. Vicky

    Consegna veloce come concordata!
    Ho iniziato a leggerlo e lo trovo molto bello e interessante. Di semplice lettura e ben strutturato! Lo consiglio!

  108. Francesca

    Diverso dai soliti libri per genitori. Fa riferimenti scientifici e si basa sulla fisiologia.
    Mi ha aiutato tanto nel prendere serenamente le mie scelte da mamma senza sentirmi sbagliata per le critiche attorno a me

  109. clkurtz

    Un piccolo capolavoro con solide basi scientifiche e una bibliografia indiscutibile. Un libro direi quasi rivoluzionario di questi tempi, che insegna a guardare i bambini con occhi nuovi e diversi e a cogliere il senso di parole come rispetto, empatia, accoglienza. Perchè i bimbi non sono piccoli manipolatori da addestrare ma cuccioli di mammifero che hanno tanto più bisogno di un abbraccio che di non una sdraietta.
    Questo libro aiuta ad aprire gli occhi sui cosiddetti vizi dei bambini e aiuta i genitori che seguono il proprio istinto e il proprio cuore a non sentirsi sbagliati in questa società così a basso contatto…

  110. Manuela

    Questo libro fa parte di quel pensiero poco esplorato che ritiene che i figli non sono piccoli demoni in fasce ma esseri da coccolare, amare ma soprattutto ascoltare ed è dedicato a tutti i genitori sia quelli che ritengono in modo pregiudizievole che coccolare i bambini significa viziarli sia per chi combatte ogni giorno contro questo tipo di pregiudizio.
    Ritengo che sia un libro molto completo e ottimamente strutturato: in esso viene spiegato il valore dell’allattamento al seno, del dormire con il bambino, del portare in fascia e del massaggio infantile, ricordando sempre che ogni mamma sa ciò che è giusto per il proprio figlio e che le persone che sono vicine ai nuovi genitori dovrebbero accettare di restare in silenzio e non elargire consigli non richiesti (o al massimo consigliare di trovare la risposta in se stessi)!
    Scritto in modo semplice ma professionale ed argomentato in maniera egregia solleva l’animo di ogni genitore che, mentre guarda il suo bimbo disteso in culla piangere disperato, si pone la fatidica domanda nel decidere se prenderlo o no, cioè: “e se poi prende il vizio?”!!!

  111. Chiara Capitani

    Ottima lettura che consiglio vivamente a tutte le madri che hanno deciso di crescere i propri piccoli ad alto contatto, incuranti dei giudizi della società! Crescere il proprio bambino secondo natura oggi è una scelta non facile. Questo testo, come altri sulle stesse tematiche, mi ha aiutato a non lasciarmi condizionare dalle critiche altrui andando a testa alta dritta per la mia strada, più convinta di prima!!!

  112. cliente

    Ottima guida per le mamme in attesa. Molto interessante. ci sono validi consigli e informazioni non solo per i genitori

  113. Max

    Libro illuminante che va oltre i soliti stereopiti e pregiudizi culturali. 4 stelle perché spesso la scrittrice è ripetitiva su molti punti.
    Consigliato ai neo genitori per una nuova genitorialità..o meglio, per ritornare un po’ alle origini,ritrovare quei valori essenziali della vita che un po’ si sono persi nella modernità di oggi.

  114. Osv

    Ho acquistato questo libro perchè incuriosito dal titolo.. io e mia moglie siamo diventati genitori per la prima volta da un paio di mesi ed ero interessato a comprendere i “meccanismi” che regolano la vita dei neonati durante i primi mesi.. Sinceramente, il libro mi ha sorpreso positivamente, nel senso che affronta i “problemi” tipici di questa fase (sonno, allattamento, contatto) in un modo semplice, ma comunque introducendo spiegazioni/considerazioni di tipo scientifico.. ho trovato estremamente interessante il capitolo relativo al sonno dei neonati. Decisamente un libro che fa riflettere anche riguardo ai tipici luoghi comuni cui siamo abituati quando si parla di neonati/bambini. Consigliato!

  115. Marghe

    Libro che vuole sfatere i soliti luoghi comuni che siamo abituati a sentire(poppate ad orario fisso,capricci ecc). Libro è interessante che consiglio.

  116. Sara

    Interessante, l’ho letto e poi regalato anche ai nonni, unica cosa da segnalare forse si parla troppo dell’allattamento al seno anziché sottolineare l’importanza del momento della nutrizione indipendentemente dal tipo di allattamento, la cosa è solo in parte accennata.

  117. ClaudiaMan

    Io ho un’edizione precedente. Questo l’ho acquistato per regalarlo ad una neo mamma perché è una lettura interessante che smonta molti luoghi comuni sui neonati. Lo consiglio!

  118. Claudia Piotroxicz

    È stato il primo libro che ho letto dopo il parto che mi ha fatto capire tante cose e mi ha fatto sentire una buona mamma è non più una mamma sbagliata. Lo consiglio a tutti , genitori e non.

  119. Pierluigi

    Passione infinita, un viaggio attraverso il vero senso della nostra vita per i figlio sono il nostro unico scopo. Da leggere sicuramente

  120. Marta

    Tutti dovrebbero leggerlo

  121. birillo

    Il libro mi è piaciuto perché ne condivido i principi di base. Mi è servito per essere più sicura che una maternita’ad alto contatto e’proprio ciò che fa per me è per la mia piccola

  122. Alessandra

    Interessante e ben scritto. Consigliato alle neo è future mamme, non propone metodi miracolosi come altri libri ma aiuta a capire i nostri piccoli e il nostro istinto.

  123. elisa80

    Nonostante io non sia in accordo con tutto ciò che l’autrice scrive a proposito del rapporto fra mamma e bambino, mi sento di consigliare questa lettura proprio perché lontana da un concetto di bambino elaborato in termini stereotipati e “mercificati”. Accogliere un figlio senza farsi sopraffarre da opinioni confezionate che mamme, suocere, pubblicità e amiche ci propinano, questa è la vera sfida.
    “Il bambino naturale” ci fornisce spunti di riflessione interessanti seguendo un approccio scientifico che espande le conoscenze anche di chi come la sottoscritta non è un educatore professionista.

  124. Martina T

    Un libro consigliato per avere un approccio diverso sull accudimento dei bimbi appena nati. L’ho letto durante la fine della gravidanza e ora che il mio bimbo ha pochi giorni mi aiuta a non ascoltare i consigli “non richiesti”!

  125. MT

    L’ho divorato in gravidanza tanto che ho poi portato aventi la scelta per due anni senza rimorsi

  126. Fiorenza

    E’ un libro che ti spiazza, ti toglie letteralmente la terra da sotto i piedi, perchè tu parti con delle convinzioni e delle idee sul come crescere il tuo bambino, tutte dettate da come sei stata cresciuta tu, da quel che vedi in giro, da quel che tutti ti dicono….e lei ti smonta tutto e lo rimescola obbligandoti a porti delle domande che prima non ti saresti mai posta, ha la peculiarità di non insegnare metodi, ma di spiegare le cose come stanno, così semplicemente da essere comprensibili a chiunque. Cita minuziosamente studi scientifici e li spiega e spiega perchè di certe cose che tu eri convinta fossero la verità assoluta invece non esistono prove scientifiche…ma solo convinzione popolare che realtà alla fine ti rendi conto sia il più delle volte sbagliata. Ti invita a rivedere te stessa cercando nel profondo il tuo istinto di madre, ti invita a tirarlo fuori e a decidere, a prenderti la responsabilità nuda e cruda di ogni cosa che fai per il tuo cucciolo, senza affidarti ad “espertoni” che snocciolano metodi da seguire come una lezioncina, uguali per tutti. Ti invita a considerare tuo figlio un essere umano intelligente, sin dalla nascita, a rispettarlo e a rispettare le sue inclinazioni ed a crescerlo educandolo, perchè educare è dare l’esempio e non ordinare ad un soldatino senza fargli capire il perchè e senza farlo prendere coscienza che ogni azione ha una reazione e bisogna prendersene la responsabilità.
    Nel corso dei capitoli spiega la fisiologia della donna incinta, del sonno, della fame e via discorrendo, leggendolo ti arricchisci di informazioni, di studi scientifici sodati e alla fine ti invita ad utilizzare queste informazioni come meglio credi, utilizzando l’istinto, senza aver paura del giudizio altrui.
    Confesso che ormai regalo per le nascite questo libro, trovo sia più utile di mille tutine.

  127. Elisabetta

    Utilissima lettura: molti miti sfatati e tante considerazioni utili a riacquistare la fiducia come genitori e la perdere la paura di sbagliare in quello che si fa da neo mamma/papà!

  128. Antonella

    dovrebbero venderlo insieme ai test di gravidanza!!
    un libro che spiega la fisiologia del neonato, scevro da pregiudizi culturali, pieno di amore!

  129. Enza

    ti fa mettere nei panni del bambino che piagnucola o cerca attenzione perché non sa esprimersi in altro modo, ti fa ricredere ed apprezzare gli abbracci e il tenerlo in braccio, il mio ormai viene in braccio lo prendo e vuole di nuovo scendere, credo sia un suo modo di capire se noi ci siamo sempre per lui, ottima lettura per farti capire che non sono piccoli tiranni ma semplici bimbi che chiedono affetto.

  130. Simona

    É difficile descrivere un libro. Ma io l’ ho trovato fantastico e mi era stato consigliato da un ostetrica . Consiglio di leggerlo ancora in gravidanza

  131. Fabiola

    Libro utile, di facile e piacevole lettura. L’ho comprato quando mio figlio aveva 5 mesi, ma mi sarebbe piaciuto leggerlo quando ero incinta. Lo consiglio.

  132. Silvia B

    Libro meraviglioso!
    Da leggere assolutamente,non solo per genitori ma anche per chi lavora con la prima infanzia!voto dieci +

  133. Alessandra

    Si legge d’un fiato. Consigliatissimo alle neo mamme e neo papà per non cedere ai pregiudizi propri e ai giudizi altrui. Per la serenità di tutti. Scritto co onestà e amore.

  134. Carla

    È un valido aiuto a trovare risposte personali ai dubbi se stiamo facendo bene.
    Aiuta a capire come alcuni comportamenti dei primogeniti più grandicelli possano essere collegati a come i loro bisogni sono stati soddisfatti.

  135. J Popp

    Un libro davvero interessante che ho letto mentre aspettavo il mio primo figlio. Mi ha fatto capire quanto sia importante il contatto fisico, le carezze, il tenerlo i braccio, portare nella fascia e come impostare la comunicazione con il nuovo arrivato. Spiega perché alcune vecchie abitudini (lasciar piangere i bimbi per ore o pretendere un’indipendenza prematura) hanno conseguenze negative sui neonati, come difendersi da chi vuole sempre metterci il becco e aiuta una neomamma a diventare più sicura delle proprie scelte educative fin dall’inizio. Una lettura scorrevole e interessante corredata di tante testimonianza di genitori e ricca di spunti di riflessione. Un bel regalo da fare a chi è in dolce attesa, un ottima scelta per ogni neomamma!

  136. barbara

    Libro consigliato dall’ostetrica che mi ha seguito in gravidanza. Facile e veloce da leggere, offre degli spunti di riflessione interessantissimi sul rapporto mamma-figlio, sfatando miti e pregiudizi culturali con evidenze scientifiche e ricerche. L’ho regalato a tutte le mie amiche incinta, consigliatissimo

  137. Patrizia

    Libro che rincuora i genitori che pensano di viziare i propri figli senza dispensare metodi di educazione ma fornendo spiegazioni scientifiche in risposta agli atteggiamenti più comuni dei nostri bimbi. Consigliato prima della nascita!!

  138. luana gemetto

    un libro che insegna alle neo mamme a non farsi condizionare da parenti , mercato , amici, rende le mamme piu sicure di se.
    un libro assolutamente imperdibile.

  139. cliente

    Libro molto interessante per tutti i neogenitori o futuri genitori. Da molti spunti su tante tematiche importanti e sfata molti luoghi comuni sulla nascita, allattamento, svezzamento, crescita del bimbo. Lo consiglio vivamente.

  140. Gloria

    Bello da leggere

  141. ludmilla

    Bellissimo e interessata…sono in gravidanza e questo libro sin d’ora si sta rivelando un vero aiuto.lo consiglio vivamente a chi ha figli e chi li aspetta.

  142. Sofia

    Libro bellissimo che ti fa comprendere a pieno la fisiologia dei neonati e bambini. Consigliato per tutte le mamme e anche i professionisti sanitari che operano nell’area materno – pediatrica.

  143. Saradie

    Finalmente liberarsi da tanti preconcetti e leggende metropolitane. È un libro fonte d’ispirazione per me neomamma che ti permette di fare scelte con consapevolezza e amore. Tutto comunque attinto da fonti autorevoli!

  144. va.rova

    Quando nacque il mio primo figlio, ormai 8 ani fa, lo trovai illuminante: in genere, sono le mamme a sapere meglio di chiunque altro di cosa hanno bisogno i loro piccolini, più di qualunque altro parente o operatore sanitario! Con la nascita della mia seconda figlia, ho assolutamente bisogno di rileggerlo, magari in formato digitale!

  145. valentina

    Libro semplicemente meraviglioso. Il titolo, sicuramente accattivante, forse banalizza contenuti profondi e illuminanti. Il concetto è che il neonato ha bisogno essenzialmente di tre cose: latte, calore, amore. Riconoscere e rispondere adeguatamente a questi bisogni primari lo aiuterà a crescere psicologicamente sano ed equilibrato, aumenterà la sua autostima e lo agevolerà verso la conquista dell’indipendenza. Il contatto corporeo con il nostro bambino crea i presupposti per un adeguato sviluppo psico-affettivo e cognitivo ed è determinante per la sua evoluzione nell’intero corso della vita. Consiglio davvero con il cuore questo libro a tutte le mamme, una lettura stupenda in gravidanza.

  146. cliente

    Avrei voluto leggerlo in gravidanza. Meglio tardi che mai! Più che alle mamme, che se seguissero il loro istinto non sbaglierebbero mai, andrebbe consigliato a tutti quei genitori di un’altra epoca che suggeriscono, in buona fede, alle neo-mamme comportamenti totalmente errati e pericolosi!
    Il libro è a tratti pesante e ripetitivo, ma è sicuramente una scelta dell’autrice che ci tiene a sottolineare concetti chiave.

  147. Cliente

    Libro molto bello. Molte cose le sapevo già. Ma ci sono anche spunti e riflessioni nuove e interessanti. Ti ricorda che l’affetto materno non è mai abbastanza e non rischia di viziare il bambino bensì lo rafforza. Lo consiglio.

  148. Laura

    Ho trovato questo libro meraviglioso e davvero molto utile.
    Lo regalerò ad altre neo mamme che ,come me in passato ,hanno bisogno di buoni consigli.

  149. Clelia

    Bellissimo libro. Da molti spunti su cui riflettere senza voler necessariamente imporre per forza un’opinione. È stato molto interessante e utile per eliminare o almeno comprendere certi pregiudizi e prassi diffuse nell’educazione dei nostri piccoli, che sono semplicemente dettati dalle necessità della nostra società occidentale industrializzata e frenetica e non certo dai bisogni fisiologici dei nostri cuccioli!

  150. vmp

    Un libro davvero splendido, che tutte le mamme e future mamme dovrebbero leggere per evitare di cadere nella rete dei pregiudizi sull’accudire i bambini e neonati. Completa anche la guida sull’allattamento, campo in cui i pregiudizi delle persone si sprecano. Scrittto davvero bene scorrevole e da leggere tutto d’un fiato, trovo particolarmente belle le testimonianze delle altre mamme nelle quali mi ritrovo moltissimo. Consigliatissimo a chi ha bimbi piccoli o che sta aspettando per prepararsi al meglio e con serenità all’esperienza più bella di tutte!

  151. amorediluna

    Ricco di ottimi spunti ma sinceramente anche piuttosto ripetitivo e prolisso. Ideale per chi ha il figlio unico (la quantitá di attenzioni consigliata e giudicata necessaria é decisamente incompatibile se si hanno piú figli!!). Nel complesso un buon libro, ma secpndo me non da prendere rigorosamente alla lettera.

  152. L.A.

    Con Buoni consigli per neo mamme o neo papà. Consiglio

  153. Elena

    Soddisfa tutti i dubbi e le perplessità sul voler coccolare all’infinito i nostri cuccioli

  154. Denis Vidotto

    interessante

  155. DD

    E’ un libro che fa riflettere su come tutte quelle idee che circolano sull’educazione di bambini in fasce spesso non siano altro che un retaggio culturale che poco anzi nulla a che fare con la naturalita’ dell’essere mamma. Purtroppo i pregiudizi sui bambini sono molto radicati e fanno perdere di vista il proprio istinto di mamma. Io l’ho divorato in due giorni e alla fine mi sono resa conto di molti errori che avrei potuto evitare…se solo mi fossi affidata a quello che mi diceva il cuore…

  156. Blondie

    Ho letto questo libro quando Aurora aveva 4 mesi..dovevo acquistarlo prima!! Comunque mi ha aiutato tantissimo soprattutto quando le persone accanto fanno i saccenti!

  157. Aki

    Bellissimo! Con moltissimi spunti interessanti. Da far leggere anche ai nonni che pensano di saperne sempre di più e si ostinano a dare consigli sbagliati.

  158. AL

    UN LIBRO MOLTO ORIGINALE SIA X LE NEO MAMME CHE PER CHI MAMMA GIA’ LO E’. NON PUO’ MANCARE ASSOLUTAMENTE IN LIBRERIA.

  159. Reginella

    Devo essere sincera: avevo pregiudizi su questo libro. Temevo adottasse un approccio troppo radicale, forse non facilmente compatibile se si lavora e si vuole avere una vita sociale, anche con un neonato.
    Ecco, mi sono dovuta ricredere: è stata una lettura illuminante perchè è vero che il libro adotta un approccio tradizionalista ma fornisce una chiave di lettura del rapporto con i bambini che ogni mamma troverà condivisibile nel quotidiano.

  160. Ramona

    Il libro e’ molto interessante! Consigliato a tutte le quasi mamme che hanno intenzione di crescere il proprio bambino seguendo i metodi che Madre Natura ci ha fornito senza farsi trasportare dal consumismo e dal business che girano atorno alle nascite

  161. genny milano

    Un testo piacevole; denso di rassicuranti suggerimenti sulle capacità innate dei genitori, troppo spesso offuscate da “superflue indicazioni di esperti”. Incentiva a riappropriarsi del ruolo genitoriale e delle proprie competenze, sia della mamma che del papa’. Preziosa l’analisi dei bisogni REALI dei bambini e dei neonati in particolare. Emozionante!

  162. nicoletta

    È un libro molto bello è molto utile per chi sta per diventare genitore

  163. Eleonora Succi

    Il libro che tutti i genitori dovrebbero leggere per capire quali sono realmente i bisogni dei loro bimbi e sfatare tante inutili e false teorie sulla possibilità di viziarli.

  164. Silvia

    Questo libro mi ha aperto gli occhi e soprattutto il cuore. Mi ha aiutato a mettermi in connessione e ad ascoltare dentro di me ciò che mi suggeriva l’istinto abbandonando il pensiero di ciò che bisogna fare perché tutti fanno così!
    Dopo aver letto questo libro ho iniziato ad informarmi e ad approvo

  165. Angyval

    Libro bello, ben scritto, ottimi consigli, utili per un puerperio sereno e con meno ansie possibili.
    Preso anche altri libri dell’autrice, li consiglio.

  166. Maddalena

    Un libro molto esaustivo, sfata molti miti e tocca molti argomenti, dall’allattamento al portare i bambini, dal sonno condiviso al bisogno di contatto. Da regalare a un’amica incinta per non farsi condizionare dai pregiudizi culturali radicati nella nostra normalità”. Da leggere per aprirsi un mondo e per vivere (non sopravvivere) una maternità serena….e poi magari da prestare ai nonni!”

  167. chiara neri

    Bellissimo libro!! Tanti consigli super utili e tanti dubbi chiariti!!! Lo stra-consiglio a qualunque neo-mamma!!! Da un bel po di carica! Che serve! Soprattutto all inizio del percorso!!

  168. Stefania

    È un libro totalmente dalla parte dei bambini. Letto nei primi mesi da neomamma, mi ha convinto e mi ha fatto star bene.

  169. alessandra

    Questo libro è stato il primo di una lunga seria di testi di approfondimento che ha cambiato radicalmente le mie convinzioni ataviche, facendomi capire che non erano riflessioni mie ma arrivate e sedimentate da chissà quando e chissà dove, insomma…i classici luoghi comuni. Dati alla mano (cita studi, ricerche ecc che ognuno può andarsi poi ad approfondire se interessato) spiega moltissimi aspetti della fisiologia del neonato, che io da neoneo mamma ignoravo e che, una volta conosciuti, hanno cambiato radicalmente (ED IN MEGLIO) il nostro approccio ai piccoli e credo la nostra genitorialità, insieme ad altri testi dello stesso filone a cui poi, come in un percorso di consapevolezza, siamo approdati. Lo stra consiglio sia per se stessi in procinto di diventare genitori sia come regalo a mamme e papà in attesa. Chiarissimo e scorrevole.

  170. Alice

    Tutte le mamme dovrebbero leggerlo!!
    Le future, le neo, ma anche chi è mamma fa un po’! Basta ai soliti stereotipi e pregiudizi!

  171. erica maurino

    Finalmente un testo sulle mie corde, i bambini non hanno vizi!

  172. Giusy

    Bellissimo libro, lo consiglio a tutte le neomamme perché mi ha aiutato a non farmi condizionare dai pregiudizi e a fidarmi di più del mio istinto materno! Lodi all’autrice.

  173. sadesa

    Mi piace perchè non si presenta come un manuale sul “perfetto genitore”. Cerca di indirizzare ogni mamma a far leva sul proprio istinto per capire ed assecondare le esigenze del proprio bambino.

  174. Claudio

    bellissimo libro, se avrete dei dubbi sicuramente ve li toglierà tutti.

  175. Fabio

    Libro molto interessante che cerca di sovvertire alcuni miti e false credenze sulla crescita dei bambini fin dal concepimento.
    In particolare si concentra molto sulla fisiologia e, quindi, sui bisogni primari del bambino. Visto con l’ottica del bimbo e dei suoi bisogni ci rendiamo conto di come le teorie educative sono fortemente influenzate da un modello di società che non è per niente favorevole ai bambini, ma orientato agli adulti e ai loro bisogni di disfarsi delle seccature legate alla crescita della prole il prima possibile.
    Un esempio su tutti: l’allattamento materno (con l’elenco finale che sfata oltre 70 miti e luoghi comuni) viene rivisto sotto un angolo completamente diverso e più naturale.
    Un libro scritto in maniera comprensiva e immediata, e con un linguaggio chiaro e adatto; corredato di testimonianze di genitori su ogni capitolo.
    Mi è molto piaciuto l’approccio culturale all’argomento: non antagonista, ma mettendo in prospettiva l’evoluzione della società, e cultura, per spiegare certi modelli che si sono creati negli ultimi 40-50 anni. Il libro non consiglia o condanna; invita a riflettere. Ovviamente con un taglio marcato verso il rispetto delle esigenze del bimbo, e smitizza il concetto che farlo vuol dire “viziarlo”. Quest’ultimo mito è quel che crea cosi’ tante incomprensioni nell’educazione.

    L’unica pecca che trovo è nello sviluppo dell’esposizione senza una chiara mappa di argomenti di capitolo in capitolo; lo stesso fatto che i capitoli non sono chiaramente demarcati (almeno nella versione elettronica che ho letto) non rende facile pianificare la lettura, ma forse questo è più una questione di abitudini personali di lettura

  176. elisafrigni

    Ottima lettura , da consigliare soprattutto alle suocere o chi non ha capito che i tempi sono cambiati e il puerperio è una coccola continua. Conferma ciò che viene generalmente consigliato nei corsi preparto

  177. Sara Sofia

    Libro bellissimo, stravolge completamente l’approccio che hai con il tuo bambino riportandoti ad un modello genitoriale più istintivo eliminando preconcetti e pregiudizi. Consiglio a tutti i genitori o come regalo ad una neo mamma

  178. Chiara Gandini

    Mi sentivo una madre troppo permissiva e diseducativa prima di leggere questo libro. A detta di tutti per mia figlia era meglio stare sdraiata nella carrozzina per dormire bene e per la schiena. Invece ho preso fiducia nel mio istinto di madre che capiva che la mia bimba di due mesi ha bisogno di contatto… Libro ben scritto… Me lo tengo stretto…

  179. Romina

    Un libro bellissimo consigliatissimo a tutte le neo mamme , aiuta a sfatare qualche vecchia credenza popolare sui vizi dei piccoli! Seguite sempre il vostro istinto…che a mio parere non sbaglia mai!

  180. Eleonora

    Questo libro é veramente fantastico… consigliato a tutte le mamme

  181. maria

    Arrivato velocissimo. Consigliato. Mi è stato suggerito al corso preparto..

  182. flks

    Bellissimo libro per chi la pensa al contrario del titolo. parla infatti di quanto sia importante il contatto fisico/epidermico con il proprio bimbo, senza dover pensare che ciò significhi viziare.
    consigliato alle neo mamme e come regalo

  183. Davide

    Quante domande a cui questo libro ha dato una risposta!!!! Eccellente davvero! Da avere se al primo figlio.

  184. CARLO

    Ben scritto

  185. Martina

    Libro molto bello e utile…unica pecca è che per me è un po troppo scientifico sotto certi aspetti per questo in alcuni punti l’ho trovato poco scorrevole con troppi rimandi al passato…ciò nonostante mi è piaciuto molto…probabilmente mi aspettavo io qualcosa di diverso e più “leggero”…

  186. Cliente

    Un libro meraviglioso che ogni genitore dovrebbe leggere per essere un po’ di più dalla parte del proprio bambino e un po’ meno di quella di tutta la schiera degli “educatori” che pullulano nel mondo. È un testo che invita a lasciarsi guidare dall’Amore invece che dalle regole. Stupendo!

  187. graziella

    Ad orientamento psicologico. lo consiglio a chi è del mestiere o a chi ama leggere libri ad orientamento psicol., svariati riferimenti bibliografici.
    Riguardo al contenuto, poco obiettivo, molto finalizzato a un unico orientamento…
    Interessante lo consiglio

  188. claudia

    Spedizione rapida e puntuale, libro molto consigliato a chi vuole adottare uno stile genitoriale ad alto contatto: una piacevole lettura

  189. Alessandro Lippo

    appena lo leggerò vi dirò qualcosa sono interessanti e danno spunto per rimanere tranquilli. specie nei momenti di stress aq

  190. cliente

    interessante

  191. Barbara

    Interessante, scorrevole e rassicurante. Tutte le mamme dovrebbero riceverlo in dono, una valida compagnia durante le sedute lunghissime di allattamento.

  192. marianna cicmanova

    Questo libro ho acquistato proprio perché come una neomamma mi sentivo insicura,(e triste) a sentire molti commenti dei parenti e conoscenti al riguardo di tenere mia figlia sempre in braccio.. Mi dispiace solo di non averlo letto ancora prima di partorire. Mi ha fatto capire molto sul rapporto mamma-figlio e sull’ importanza del contatto. Ora se qualcuno mi dice “sono i vizietti” non me ne può fregare di meno..so che sto facendo la cosa migliore per mia figlia.

  193. marta

    Ho amato questo libro e lo regalo alle più care amiche in dolce attesa.
    Lo straconsiglio a tutti, dovrebbe essere un testo utilizzato nelle scuole.

  194. Samantha F.

    Un bellissimo libro. molto interessante

  195. Cliente

    Lo consiglio. Libro molto bello e utile ❤️

  196. andrea zuccoli

    Libro stupendo,super consigliato alle donne in gravidanza/neo mamme!! Lo consiglierei vivamente anche ai nonni e ai famigliari !!

  197. Rebecca

    Consiglio a tutte le mamme ma direi anche babbi. Una lettura che ci alleggerisce dalle continue intrusioni esterne che ci sono nella cura ed educazione dei nostri figli.

  198. Nikki

    Libro davvero interessante che aiuta a comprendere i bisogni del proprio bimbo e a non farsi condizionare da pregiudizi e leggende metropolitane. Consigliatissimo a tutte le mamme in attesa ed ai neo genitori!

  199. Lisa

    Davvero contenta dell’acquisto! Un libro scorrevole che ti insegna tantissime cose, senza inutili estremismi. Molto utili i consigli su sonno e alimentazione, sono al settimo mese di gravidanza e mi ha molto rasserenata. Spero di riuscire a crescere un bimbo felice anche grazie ai vostri consigli, leggerò sicuramente anche gli altri libri della collezione.

  200. Beatrice

    Non metto 5 stelle perchè non
    Mi ha entusiasmato la modalità di scrittura, ma
    Aparte questo é un libro molto completo e perfetto per chi viole avere un’idea generale sul maternage “ad alto contatto”
    Aiuta ad uscire dai pregiudici della nostra società facendo rifletttere sulle singole “critiche” che spesso ci si sente rivolgere quando si è neo genitori.
    Molto interessante la parte in cui spiega come funziona il cervello dei bambini in riferimento alla nanna. Per niente scontata e ben approfondita. Consigliato alle neo mamme e anche come regalo ad amiche “intime” a cui ai vuole far conoscere uno stile di accudimento libero e pieno di amore.

  201. Ecci

    A tutte le neomamme, e in particolare a quelle piene di dubbi, criticate costantemente o soggette a consigli non richiesti su come “educare” ed approcciarsi al proprio figlio nei primi periodi della sua vita, lo consiglio vivamente!

  202. camilla

    Libro eccezionale nei contenuti e chiarissimo. Stra consiglio. Mi ha chiarito moltissimi dubbi ed aiutato concretamente.

  203. Campanara80

    Io non ho ancora figli ma ho voluto acquistare questo libro perchè mi sono letteralmente stufata di sentire migliaia di luoghi comuni sull’argomento “viziare i bambini”. Questo libro conferma nero su bianco tutto ciò che l’istinto materno già dice a una donna. Lo straconsiglio alle aspiranti mamme, alle future mamme e alle neo mamme e…. perchè no- anche ai papà, ai quali è dedicato uno spazio nel libro.
    L’ho letto in tre giorni, gli argomenti sono ben illustrati e sono comprensibili anche a chi non mastica quotidianamente di psicologia infantile.

  204. simona

    Un libro che tutti i neo genitori dovrebbero leggere per imparare o rafforzare il loro convincimento che i bambini crescono bene solo se sentono che i loro bisogni sono capiti e soddisfatti. Non è vero che i neonati piangono perchè capricciosi, sono gli adulti che non sapendo interpretare correttamente l’unico loro modo di esprimersi danno spiegazioni sommarie e a loro convenienti. Coccolare, ascoltare, essere pronti per i propri bimbi è la più grande soddisfazione che si possa provare.

  205. Elena Bonato

    Ho trovato questo libro molto interessante, una visione più rilassata e spontanea del rapporto col proprio cucciolo = genitori più sereni e fiduciosi nelle proprie capacità! Perché quello che l’istinto ci dice di fare è anche la cosa migliore per i ns bambini. Da leggere e prendere spunto, poi ovviamente, ognuno lo adatta alla propria realtà familiare

  206. roberto

    Eccezionale lettura che,secondo me,ogni neo-mamma dovrebbe fare prima dell’arrivo di un figlio!Istruttivo.Fa pensare e riflettere su quello che vorremmo ma non ci azzardiamo a fare!Contentissima!!!

  207. laCri

    Grazie di avermi fatto sentire una mamma normale, una mamma capita, che non sta facendo nulla di male al proprio bimbo, grazie.

  208. Cliente

    Ottima lettura per prendere spunto per vivere con più naturalezza la maternità.
    Peccato averlo scoperto solo quando il mio bambino aveva quasi 5 mesi perché sicuramente avrei evitato tante rigidità inutili.

  209. laura miliani

    Un libro interessantissimo e molto utile fin dalla gravidanza. Magari lo avessi letto prima!
    Ci sono mille libri e manuali sui neonati, che dispensano consigli su come, cosa, quando..stile tabelle di marcia. Questo aiuta la mamma ad essere una mamma, invitandoci ad essere noi stesse e a seguire il nostro istinto, troppo spesso alterato da consigli esterni, da vecchie ideologie, da stereotipi tipici della nostra società occidentale. Lo consiglio a chi si sente un pò fuori dal coro!

  210. Rossy

    E se poi prende il vizio? È uno di quei libri che rischiano di non ricevere la necessaria attenzione da parte del pubblico lettore. Al contrario siamo di fronte ad un libro ben scritto e argomentato, facile da comprendere ma con riferimenti scientifici precisi e puntuali.
    Lo consiglio caldamente a tutte le donne incinte, a chi ha gia figli e a tutti coloro i quali sentono l’irresistibile impulso di commentare/criticare le azioni e le idee della neo-mamma!

  211. Patty

    Scritto bene e utile senza pretese

  212. anairo

    Regala spiegazioni e ragionamenti molto utili per chi ha a che fare con i bambini.
    Lo consiglio ai genitori, ma molto di più a zii, nonni ed educatori extra-familiari.
    Ho trovato particolarmente utile la parte sulla comunicazione.

  213. Isilya

    Con la mia bimba neonata e’ nato in me un naturale ed imprevisto istinto, che non credevo possibile, che mi diceva di tenerla vicino, nutrirla e proteggerla.
    Intorno a me pero’ tutti si prodigavano in consigli, lasciala giu’, non farla mangiare troppo, lasciala piangere…
    Prima fra tutti una prezzolatissima puericultrice di un grande centro nascita romano che sentenziava “per carità non la prendere in braccio, altrimenti si vizia di mano!”, “Deve mangiare solo 5 volte al giorno, ad orari OSPEDALIERI” (a 10 giorni di vita)….

    Qualcosa dentro di me strideva, cosi’ la mia curiosità scientifica ha avuto la meglio e mi sono messa a leggere e studiare, studi aggiornati, non modelli ottocenteschi su come “mettere in riga i bambini”.
    Questo e’ stato uno dei libri in cui ho scoperto che istinto e scienza, guardacaso, erano arrivati a concordare e che i bambini, per crescere sani e sicuri, hanno bisogno di essere accuditi con amore e coccolati.
    Lo consiglio vivamente.

  214. Chiara

    Bello bellissimo stupendo!!!! questo libro sostiene i genitori che sentono di seguire il proprio istinto nel allevamento dei propri piccoli portando ricerche scientifiche e dati fisiologici!… a me è servito molto perchè mi ha tranquillizzata sul fatto che il mio atteggiamento fosse idoneo e costruttivo!! mi ha aiutata a difendermi dalle pressioni che i pregiudizi sull argomento infondono!!!

  215. Jeanluc72

    Le tematiche trattate riguardano ovviamente le modalità attraverso cui è possibile prendersi cura del proprio bambino. In questo caso si esche fuori dai soliti manuali che consigliano, quasi impongono determinati comportamenti come se i neogenitori fossero sempre delle sorti di “incapaci”. Si punta tutto sull’affetto e sull’amore che si può donare al proprio figlio offrendo motivazioni che fanno comprendere perchè amare il proprio bambino in determinati modi non rappresenta assolutamente un modo per “viziarlo”. Lo consiglio a genitori che hanno deciso di dedicare attenzioni ai propri figli e valutano la serenità della famiglia più importante delle proprie carriere professionali e di tutti gli impegni frenetici che ci girano intorno

  216. Cliente

    Lo consiglio

  217. Gogo

    Libro meraviglioso che consiglio di far leggere anche a papà, nonni e zii. Uno strumento prezioso per crescere i propri figli con serenità. Lo consiglio vivamente!

  218. cristina

    A volte un po’ faticoso da leggere poiché si sofferma molto, come giusto che sia, sulla spiegazione scientifica di un determinato comportamento del bambino. Infatti l’autrice è molto imparziale. A mio parere un po’ troppo ripetitiva, avrebbe potuto essere più coincisa visto che il concetto che vuole esprimere è già chiaro dopo poche righe. Tutto sommato, lo consiglio perché è utile sapere scientificamente perché un neonato non può essere viziato.

  219. Wstex

    L’arrivo di un bambino è sempre un evento emozionante, e spesso ci si sconforta pensando che non abbiamo a disposizione un libretto di istruzioni…cosa che questa lettura non vuole essere, ovviamente! Ho trovato però utile per i futuri genitori dedicare un po’ di tempo insieme a leggere alcune pagine, prima dell’arrivo del piccolo erede…

  220. Jessica

    Bellissimo libro!! Molto utile sia per le neo mamme che un pò per tutti! E descrive perfettamente le situazioni che un pò tutte le mamme si ritrovano ad affrontare.

  221. Cliente

    Consiglio vivamente di leggere questo libro ai futuri genitori ma anche a chi ha già figli. Parla molto dei pregiudizi che ci sono nella nostra società e cita parecchie testimonianze di genitori. Molto bello

  222. Elenina

    Un libro veramente bello e utile, che sfata un sacco di miti sul maternage e aiuta a rinforzare la propria autostima di genitori oltre ad offrire una visione molto più ampia del ruolo genitoriale e dei bambini.
    Di facile lettura e comprensione senza essere banale. Lo consiglio a qualsiasi genitore.

  223. Cliente

    Il punto di vista dell’autrice mi ha fatto capire come siamo condizionati dalla nostra cultura di riferimento e come questa spesso ci porti a fare delle scelte educative che non vanno a vantaggio dei nostri figli e della nostra famiglia in genere. un libro che tutte le mamme o future mamme dovrebbero leggere!

  224. Celeste

    Mi sono innamorata di questo libro e ormai non lo mollo più. Mi è stato moltissimo d’aiuto sin dai primi giorni della nascita del mio bimbo, quando tutti intorno a te si professano più esperti di te sulla base della famigerata esperienza e “perché si è sempre fatto così”, facendoti sentire inadeguata. Tutti i genitori dovrebbero leggerlo per orientarsi nella jungla dei manuali sui bambini e per capire che crescere responsabilmente i propri figli significa informarsi su cosa è meglio per loro senza cadere nella trappola dei pregiudizi culturali che purtroppo sono radicatissimi più di quanto si pensi. Molto meglio di tanti altri manuali scritti da famosi pediatri che non prendono minimamente in considerazione l’affettività e l’unicità di ogni bimbo.

  225. Francesca

    Davvero fantastico, scritto bene e finalmente con i riferimenti controllati. Lo consiglio caldamente alle neo mamme ma soprattutto ai papà e alle nonne. Anzi per queste ultime con l’obbligo di ripetere i concetti a voce alta.

  226. Paola Cicogni

    Un libro bellissimo pieno di spunti interessanti. Lo consiglio a chi si sta preparando a diventare genitore per staccarsi dai pregiudizi culturali ed iniziare a ragionare col cuore.

  227. Federico

    Ottimo libro. Consigliatissimo per chi come me è alla prime esperienze e vuole capire meglio il proprio bimbo 🙂

  228. Paolo

    Questo libro non è un manuale di consigli pratici, ma è molto teorico. Comunque un buon libro che dovrebbero leggere tutti i neogenitori

  229. Cliente

    In una società in cui tutti ti dicono cosa è meglio fare con TUO figlio, questo libro ti fa tornare in pace con te stessa, con il tuo istinto di mamma… I neonati non sono computer da programmare in base agli standard imposti dalla società, sono cuccioli, individui diversi uno dall’altro, con esigenze e tempi diversi l’uno dall’altro…

  230. Elisa

    Consiglio a qualsiasi futuro genitore o neogenitore di leggere questo libro. Offre una serie d spunti, consigli e indicazioni scientifiche che potranno rendere meno influenzato e più sereno l’ingresso di una nuova vita in famiglia

  231. Filippo Fabbri

    Libro che tutte le mamme dovrebbero leggere già dai primi tempi o anche prima del parto per prepararsi a ciò che sta per succedere. Ottimo regalo per una mamma in dolce attesa.

  232. Aldo

    E’ un libro che si legge velocemente e che tende a sottolineare i bisogni primari di un neonato come quello di esser tenuto in braccio.
    Da qui il titolo “e se poi prende il vizio?”. Il libro evidenzia come in effetti quelli che comunemente sono interpretati come vizi, siano delle necessità.
    Si parla anche di fascia porta bebè, di allattamento, di contatto e di tanti argomenti utili, che vogliono mettere in luce come il bambino abbia bisogno di cose semplici per vivere bene.
    Cercavo un libro con questa linea di pensiero e l’ho trovato. Sicuramente consigliato.

  233. Lucio DP

    veramente un bel libro, che ho letto con piacere e che in qualche modo evidenzia, con argomentazioni oggettive e scientifiche, quello che tutti sappiamo: i nostri figli ci chiedoni sono di dargli amore e di strargli accanto nella loro crescita.

  234. Sara

    Bellissimo libro, ben scritto, molto dolce ed emozionante. Consigliato a tutte le neomamme.

  235. laura

    A tratti illuminante e, sarò breve, mi rammarica non averlo comprato mentre ero incinta quando avrei potuto fare tesoro di alcuni consigli sopratutto per l’allattamento. In ogni caso lettura fantastica ed emozionante, capirete che il vostro istinto di madri e padri è spesso la strada migliore da intraprendere. L’ho riacquistato per una amica incinta e credo di farle proprio un bel favore.

  236. Aliceci

    Molto interessante per le neo e imminenti mammine, utile per mettere in luce i preconcetti, spesso errati che la nostra cultura ci ha inculcato.
    Ma non solo.. Da leggere

  237. Dani

    Grazie per questo libro e per i suggerimenti che propone! Consiglio di leggere il libro prima della nascita per poterne trarre più indicazioni possibili, ma è utile anche dopo

  238. EMANUELA COLOSIMO

    Tutto ok, consigliato

  239. Cliente

    Un bellissimo libro da leggere possibilmente già in gravidanza. Io L ho letto dopo ma comunque mi è stato di grande aiuto per essere più serena nelle scelte che avevo fatto.

  240. Alice Rolli

    Un libro meraviglioso. L’ho apprezzato soprattutto perché oltre ad essere ricco di informazioni dettagliate, riguardo alla fisiologia dell’allattamento, del sonno infantile, delle funzioni di ormoni come l’ossitocina, esposte in modo chiaro e semplice, è permeato da una visione espressamente di parte, la parte del bambino, la parte dell’istinto materno e del “cuore”. Leggetelo se pensate che tra un’educazione “a basso contatto” ed una “ad alto contatto” scegliereste la seconda, e se non credete in “metodi” preconfezionati e nei consigli a ruota libera che si sprecano in queste situazioni. E lo consiglio fortemente se credete che con la nascita e la prima infanzia si crei un imprinting fondamentale per tutta la vita, che quindi un atteggiamento sano e carico d’amore da parte dei genitori renda la vita più felice alnuovo nato, e quindi renda il mondo un posto migliore… goccia a goccia.

  241. Barbara De Carlo

    E’ un libro che veramente apre gli occhi sul modo di comportarsi con i propri figli. Rompe tutti quei falsi miti che nel corso degli anni sono stati creati e fa capire che spesso non sono capricci quelli che fa il bambino ma è solo bisogno d’amore.
    Assolutamente consigliato, anche da far leggere ai vari parenti.

  242. Manuela

    Mi ha scaldato veramente il cuore e mi ha rasserenato molto, in modo chiaro e molto dolce mi ha dato conferme che erano sepolte sotto pregiudizi e insicurezze, ora affronto i risvegli di mio figlio come un opportunità per godermi questi momenti fino in fondo, restano piccoli per così poco tempo e il tempo vola..

  243. Giovanna

    Ho letto diversi libri con altrettanti diversi punti di vista e questo mi ha particolarmente fatto riflettere e notare le lacune della nostra cultura occidentale. Apre gli occhi su tante realtà quotidiane che tutte le mamme vivono e ti da ottimi spunti su quanto sia importante credere nel nostro istinto, a prescindere dal condividere o meno ogni tecnica consigliata. Traspare ed è per me molto apprezzabile quanto l’autrice creda col cuore in quello che scrive, senza mancare peró di supporti scientifici.

  244. Sadhaka

    Sono amante dei libri e in tema di puericultura e pedagogia ho fatto parecchie letture già dai primi mesi della gravidanza. Questo libro l’ho letto solo al secondo mese di vita della mia piccola e mi è piaciuto davvero molto, è forse il più bello e utile tra quelli che ho letto (insieme a “la pedagogia della lumaca” di Zavalloni). Questa lettura apre gli occhi e da spunti per riflessioni che ogni genitore deve fare in questo mondo industrializzato dove siamo educati per consumare già nella primissima infanzia. Tornare al contatto umano, alle relazioni umane, agli affetti come valore primario,attraverso l’allattamento naturale nei tempi e nei modi fisiologici, la condivisione del sonno, il portare i nostri figli, ci fa capire che non abbiamo bisogno d’altro che dei nostri istinti di genitori, che siamo competenti, il neonato e i bambini ascoltati nei loro bisogni più primitivi sono competenti, gli esperti siamo noi, nessun bisogno di delegare, di comprare oggetti di transizione per colmare inefficacemente il vuoto di calore e contatto che i ritmi e la cultura del ns tempo ci impone. Questa lettura è un invito a scrollarsi di dosso ciò che non serve, un invito a riflettere su dove stiamo andando; un invito a semplificare le ns vite, comprendere che ritornare alla natura è sano e previene disturbi psicologici, ansie, depressioni, stress. Stiamo coi nostri figli e ascoltiamoli,abbracciamoli! Libro emozionante, lo consiglio assolutamente.

  245. Cliente

    Un libro da leggere possibilmente durante la gravidanza o nelle prime settimane/mesi del piccolino. Vengono sfatati tanti miti culturali che per alcuni possono risultare restrittivi e coercitivi in qualche modo. Personalmente, ho trovato sostegno a molti “modi di fare” che per me erano naturali e spontanei, ma non in linea con la maggior parte delle cose che si sentono e che magari abbiamo vissuto come figli. Un libro che promuove la cultura dell’alto contatto! Un libro da sottolineare e ripassare ogni spesso!

  246. Albina Bruno

    Da leggere intelligente e divertente

  247. alice mambretti

    I temi trattati sono interessanti e affrontati con molta sensibilità.Linguaggio di facile comprensione,le fonti sonofacilmente consultabili e divise per capitolo.

  248. MinnyWina

    lo consiglio vivamente a tutti: mamme, pediatri, babbi… Un libro ben scritto, dettagliato, buona biografia e argomentazioni valide. Da neo mamma ringrazio l’autrice

  249. Ilaria

    Il libro della verità…tante risposte, citazioni,
    ed approfondimenti. mammee mettetevi il cuore in pace ed assecondate i bisogni naturali dei vostri bimbi. Vi ringrazieranno da grandi.

  250. angiu

    Il libro è fantastico, il servizio di vendita impeccabile: arrivato in tempo, imballaggio integro, libro come appena uscito dalla stampa.

  251. Simone

    Bellissimo libro, veramente molto diverso dai metodi miracolosi che spacciano per educazione. Ottimo per chi vuole avvicinarsi ad un modo di vivere la maternità e paternità con l’ascolto e la comprensione dei bisogni dei propri figli.
    Consigliato!

  252. Vix

    Un libro per rendere felici mamme e bimbi … e che fa capire che non è assecondando i bisogni dei nostri figli che si viziano….

  253. Ilenia

    Questo libro mi è stato consigliato da una consulente allattamento…che dire?
    Mi ha aperto un mondo, mi ha fatto ragionare sulla fisiologia delle cose e mi ha fatto capire, che siamo “manipolati” dalla società al punto da dover leggere su un libro quello che ogni essere umano già sa! Bellissimo!

  254. Michela G

    Bel libro, mi ha dato la sicurezza di potermi fidare del mio istinto che mi dice di ascoltare e mai ignorare le richieste affettive del mio bimbo!

  255. Cliente

    Bellissimo libro che spiega in termini scientifici il perché delle necessità dei bimbi (e delle mamme). Meraviglioso e consigliatissimo.

  256. Lara Cunico

    Molto interessante perche concreto nell analizzare situazioni comuni e frequenti!a volte fa anche sorridere per quanto corrisponde a verità.poi ognuno sceglie il meglio per il proprio figlio e famiglia.

  257. amnesia

    Mi è piaciuto molto anche se alcuni passaggi si ripetono.

  258. Benedetta Bandini

    Libro molto utile anche se a volte ripetitivo su alcuni concetti!! Comunque stra consiglio di leggerlo soprattutto prima della nascita !!!

  259. LUCIANOXC

    Bello e utile. Riesce a cancellare molti pregiudizi e aiuta a rapportarsi coi bambini in modo costruttivo e rispettoso dei loro bisogni. Lo consiglio vivamente a ogni genitore.

  260. francesca bonvini

    Do il massimo dei voti perchè è uno dei pochi libri sulla maternità/paternità che vale davvero la pena leggere. E’ controccorrente, serio e al tempo stesso semplice, aiuta a recuperare la parte più istintiva e naturale dell’essere genitori.
    Lo consiglio a tutti quelli che hanno figli, soprattutto a quelli che stanno per averne, così che possano iniziare con serenità la loro avventura.

  261. res

    Ho acquistato questo libro più di una volta per regalarlo alle persone capaci di accogliere la cultura. Un libro che farebbe bene a (purtroppo tanti) pediatri, dottori e nonni.

  262. Cliente

    Utile a sfatare inutili e pericolose credenze nella gestione dei neonati. Dovrebbe essere un testo obbligatorio da consegnare alle neo mamme nei reparti maternità insieme al bimbo in fase di dismissione dal reparto.

  263. Betty

    L’alto contatto , le coccole, l’ allattamento al seno, il portare, l’ amore x il proprio figlio non sono vizi !!!
    Consiglio di leggerlo !

  264. Federica R

    Di tanti libri dedicati alla genitorialità, questo è davvero quello che non può mancare sullo scaffale di ogni mamma e papà! Un libro unico, completo, che sa rassicurare i neogenitori e dare consigli utili. Non un manuale d’istruzioni, ma una guida soft che accompagna il genitore alla scoperta della sfera emotiva e del rapporto con il proprio figlio, senza stereotipi, pegiudizi, sensi di colpa. Fantastico!

  265. sabina

    Un libro che tutti dovrebbero leggere, anche se non si hanno figli, per capire il mondo dei più piccoli.
    Una lettura scorrevole, piacevole, semplice ma realistica e scientifica.
    Ogni tanto ci sono delle ripetizioni degli argomenti, ma dovute al fatto di voler sottolinearne l’importanza.
    Dovrebbe diventare il vademecum per tutti.

  266. N.S.

    Assolutamente consigliato a tutte le mamme e i papà, soprattutto se alle prese con la prima gravidanza. Scardina tutta una serie di convinzioni errate che tipicamente ereditiamo.

  267. Piccola Pi84

    Svevo preso questo libro in prestito in biblioteca, ma ho voluto comprarlo perchè secondo me va letto e sfogliato più volte, sia durante la gravidanza che dopo il parto.
    Da uno sguardo naturale e delicato a quelli che sono molti aspetti dell’arte del maternage. Durante la gravidanza spuntano attorno a noi donne mille persone che lesinano consigli su come curare il nascituro, col risultato di creare confusione e maggiori dubbi. noi tutti vorremmo crescere i nostri figli in maniera perfetta e senza evitare errori. se evitare i secondi sembra impossibile (è dagli errori che si impara), cercare di crescerli in modo naturale e incline alla loro natura senza venire contro all’istinto materno sembra semplice, seguendo quello che è il nostro senso materno insito, senza badare alla paura di poterlo viziare e abbandonandosi a un puro contatto emotivo con il bambino, per permettergli di crescere in modo sano e completo.
    E’ un libro che consiglio a tutti, anche ai papà, da far leggere anche ai nonni, per un approccio sano e naturale al bambino.

  268. Chiara

    Lettura molto interessante e completa.
    Amo di questo libro lo spiegare in maniera semplice ed efficace perché è necessario ritornare a dei metodi fisiologici di accudimento del proprio bambino.
    Affronta tutte le tematiche principali: il preparto, il parto, il post parto, la nanna, le cure prossimali, la necessità di contenimento, il “prendere in braccio” ecc ecc.
    Unica “pecca” il capitolo dell’allattamento che ho trovato un po “ripetitivo” e pieno di riferimenti bibliografici..forse avrei preferito fosse più informativo proprio come gli altri capitoli.
    In qualsiasi caso consigliatissimo, anche in gravidanza!!

  269. A.B.

    per chi è pieno dei pregiudizi fa bene a comprarlo od a regalarlo, anche se uno prende solo una parte di quel che dice come per tutti i libri!

  270. Julieta M

    Un libro meraviglioso… consiglio a tutti i neo genitori la lettura.. ti fa vedere le cose da un’altra prospettiva

  271. Matteo

    Aiuta molto

  272. ino

    e’ un libro da leggere per chi è interessato al settore.

  273. Cliente

    Libro molto interessante, fa da ispirazione per le neomamme. Consiglio vivamente durante la gravidanza per accogliere il piccolo in modo “diverso “.

  274. Adriana

    Semplicemente il miglior libro che abbia mai letto su questo argomento (e ne ho letti tanti). Completo, utile, comprensibile a tutti, offre una risposta completa ai dubbi più comuni. Avrei dovuto leggerlo in gravidanza. Lo consiglio vivamente a chiunque abbia figli. Ottimo libro.

  275. Anna

    Acquistato da regalare ad un’amica perché me lo avevano prestato e me ne sono innamorata!

  276. Francesca

    carinissimo, istruttivo

  277. Chiara

    Lo sto ancora leggendo, ma merita decisamente 5 stelle.
    Facile da leggere, intuitivo e scorre bene.
    Un valido aiuto per chi si sente dire: “e se poi prende il vizio?”.

  278. Flora

    L ho letto in una settimana.
    Mi è piaciuto perché è un tipo di libro che si basa sul rispetto dei bambini e critica ogni preconcetto e blocco culturale da parte della gente.

  279. Cliente

    Questo libro rivede la gestione e cura del neonato in contrasto con i pregiudizi con cui siamo cresciuti e che sono ampiamente diffusi nella nostra cultura. Illuminante per certi aspetti ma da non prendere completamente alla lettera.

  280. Elisa Brugnami

    Libro bellissimo, utilissimo, da leggere in gravidanza aiuta sicuramente a fare le scelte migliori all’arrivo del bebè, e per capire un po’meglio quello che ci aspetta

  281. Elisabetta

    Racconta da un punto di vista scientifico lo sviluppo e le esigenze dei neonati, sfatando tanti pregiudizi di una società egoista. Un libro dalla parte dei bambini e dei genitori, non uno di quei best seller che forniscono ricette “miracolose”.

  282. Marianna

    Da leggere

  283. katiuscia modesto

    spiegazione da un altro punto di vista dell’arte del maternage,quella diciamo,di una volta,molto lontana dai giorni nostri.
    visto nell’era “moderna” se tieni un bambino sempre in braccio,se dorme con te,se lo allatti…lo stai viziando,invece è proprio il contrario,stai solo andando incontro hai suoi bisogni.

  284. Alessandra Atti

    Bel libro, mi era stato consigliato da una amica. Debbo dire che è interessante e pieno di aneddoti veri. Nel mio caso l ho trovato un po impraticabile come metodo di puericultura ma ha dissolto molto dei miei dubbi.

  285. Titti

    Ottimo libro per genitori attenti alle necessità e bisogni dei bambini. Da regalare alle persone più care che aspettano un bimbo.

  286. Vittorio

    compravendita ottima! velocità, serietà e professionalità. Il prodotto risulta conforme a quanto acquistato. ottima transazione. la comunicazione è ottima e semplice.

  287. dorothy

    libro che mi ha fatta piangere, mi ha fatto capire molti errori fatti con la mia primogenita. e mi ha aiutata molto nel rapporto con la neonata.
    il titolo è IRONICO..e aiuta a seguire la naturalezza dei gesti mamma bimbo senza la paura di “vizi” che la società ha additato come negativi.
    LO AMO e lo consiglio a tutte

  288. Paola

    LIBRO MOLTO BELLO, LO CONSIGLIO. SFATA TANTI MITI, I BIMBI HANNO BISOGNO DI CONTATTO.

  289. Margherita Scanu

    Ho letto questo bel saggio (non lo definisco “manuale” perché non pretende di insegnare regole né metodi) dopo quattro mesi dalla nascita del mio bambino, e mi ha fatto molto piacere vedere confermate le mie idee sull’accudimento del neonato, senza stare ad ascoltare i consigli non richiesti di amici parenti conoscenti che si riscoprono improvvisamente pedagoghi, che abbiano o meno figli propri. Io sono sempre stata convinta che seguire il mio istinto naturale avrebbe dato buoni frutti, e vedo che il mio è un bimbo sereno, sempre sorridente, che piange poco e dai 4 mesi dorme tutta la notte senza aver applicato alcuna delle regole rigide, assurde e crudelmente contro natura che altri manuali e trasmissioni tv ci spacciano per oro colato.
    Il libro della Bortolotti aiuta le mamme ad avere fiducia in sè stesse, nelle proprie capacità e le invita a seguire il proprio istinto. Essere madri lo abbiamo scritto nei geni e solo una mamma sa cosa è meglio per il proprio figlio. Bisogna smettere di ascoltare chi, per marketing il più delle volte, ci vuol far credere che non siamo adatte a questo ruolo.
    I bimbi hanno bisogno di amore. I consigli della Bortolotti sono ottimi, anche se a mio parere nessuna cosa va presa all’estremo ma cum grano salis, senza eccedere in un senso o un altro. Il libro è ben fatto, instilla fiducia. A volte un poco ripetitivo ma non annoia nè stufa. Consigli, non regole da applicare ciecamente ma una traccia su cui ciascuna di noi scriverà, secondo il proprio istinto, appunto, la propria personalissima storia di mamma di un bambino felice.

  290. Cliente

    Consiglio questo libro a tutti i genitori mi ha aiutato un sacco con la prima figlia contro i pregiudizi delle persone

  291. Oksana

    Bellissimo libro, tocca tutti argomenti della crescita, aiuta a comprendere e vivere in armonia con il nostri piccolli. Cìo che instinto materno sempre ha sugerito, anche da punto di vista scentifico.

  292. Nicole C

    Ottimo libro! Me lha consigliato la mia consulente Allattamento e devo dire è sicuramente un “Must have” per tutte le mamme!

  293. Federica

    libro interessante nel suo complesso come ho già detto in altri casi, a mio avviso è bene affiancare letture diverse sul tema per avere una visione più ampia possibile ma poi essere genitori è difficile e non c’è mai un modo giusto o sbagliato solo il sentire di una madre può essere la strada giusta per crescere bene un bimbo

  294. Cliente

    Libro molto interessante perché affronta tanti temi come il dormire, l’allattamento, il bisogno di contatto fisico sia da un punto di vista culturale che scientifico, sfatando finalmente tanti pregiudizi tramandatici da genitori e parenti che nel 2016 non hanno davvero senso di esistere. Un ritorno alle origini!

  295. laeda

    Libro molto carino, toglie le ansie che un po’ arrivano con l’andare dei mesi di gravidanza..
    E’ stato indubbiamente un buon acquisto!

  296. Cliente

    Interessante punto di vista. Bella visione vista dal pdv del bambino. Da integrare con altre teorie… per non diventare fanatici

  297. Tassoni Alessandro

    In circa 150 pagine, parla in modo molto semplice ed immediato delle tematiche che “affliggono” i futuri/neo genitori: dalla nascita alle primissime esperienze con il bebè. I punti a favore di questo libro sono le diverse testimonianze di altre mamme riportate e il fatto che l’autrice si esprime in prima persona (come fosse un’amica che ti consiglia sul da farsi), senza però mancare di tatto o peccare di sufficienza. Consigliato!

  298. Cliente

    bellissimo libro che consiglio come lettura a tutte le future e neo mamme. empatia amore bisogno coccole e crescita fanno da sfondo a questa bellissima lettura

  299. Cliente

    Libro utile per tutti

  300. Cliente

    Ho letto veramente tanti libri, dalla gravidanza alla nascita, e oltre. Questo libro mi ha fatto riflettere molto, ti fa capire qual’è il punto di vista di un neonato/bambino.

    Ho sentito da subito che questa era il tipo di linea che volevo seguire e soprattutto che SENTIVO di seguire ed essere mia (attenzione!!! Questo non vuol dire che le altre linee guida siano sbagliate).
    Ma questo è un tipo di libro che tutti i genitori dovrebbero leggere. Lo consiglio di cuore.

  301. Valentina

    Libro interessante e consigliatissimo non solo a neo genitori ma anche ai famigliari per capire cosa ha bisogno un bambino veramente

  302. Marco

    Consigliato da amiche mamme come regalo per una mamma futura, libro interessante e molto ben argomentato su come comportarsi col proprio figlio

  303. Cliente

    Rassicurante. ridimensiona tutte le paure di una neomamma e ti fa sentire meno sola e spaventata. Un ottimo libro per chi aspetta un bambino

  304. Giorgia

    Leggendo questo libro ho capito che le cure prossimali e il contatto fisico che l’istinto mi porta a dare a mio figlio non sono un vizio e non gli recheranno danno. Anzi lo renderanno poi forte. Questo mi ha aiutato a togliermi quel senso di inadeguatezza che mi lasciava addosso o fb i commento non richiesto, figlio di una generazione che ha cresciuto figli a basso contatto. Un testo che rende le madri libere di seguire il loro istinto. Lo consiglio a ogni mamma, papà e futuri genitori. Ma anche ai nonni, per dare consigli aggiornati.

  305. Fede M

    Questo libro dovrebbero darlo in omaggio con i test di gravidanza in modo da poterlo leggere appena si sa che arriverà un nuovo cucciolo tra noi!
    Un testo bellissimo che insegna ad amare incondizionatamente e a capire i neonati e perché fisiologicamente e non per vizio hanno certi comportamenti!
    Da leggere soprattutto prima della nascita in maniera tale da resettare il cervello riguardo la cura dei neonati che la società in cui viviamo ci vorrebbe imporre!
    Il dispiacere più grande è di non averlo scoperto per la mia prima figlia.. Quante cose avrei fatto diversamente!

  306. Elisabetta

    Questo libro mi ha davvero aiutato tantissimo per stare e vivere meglio la mia bimba…. Lo sto prestando a tutte le amiche con bimbi in arrivo, spero sia di aiuto a loro come lo è stato per me

  307. Valeria

    consiglio questo libro ai neo genitori e ai parenti tutti,spiega come tante dicerìe siano senza fondamento e come,invece,l’istinto dei genitori,in particolare delle mamme,riesca a guidare sempre le scelte giuste.

  308. V.M.

    Tocca i principali temi di interesse con semplicità chiarezza competenza. L’attenzione è rivolta alle esigenze fisiologiche ed emotive dei bambini. Imperdibile. Consigliato ai pediatri.

  309. Nicola Raffaelli

    ottimo libro,consegna celere in ottime condizioni nulla da dire, veramente un ottimo acquisto, ottimo rivenditore ed ottima lettura per tutti gli interessati

  310. Piccolocucciolo

    È stato il primo libro che ho letto della collana il Leone Verde.. Mi è stato consigliato dalla mia ostetrica quando ero in dolce attesa.. Lo consigli a tutte le mamme che sono in attesa!

  311. Cliente

    Quanta verità fra le righe di questo libro che ogni mamma ed ogni papà dovrebbe leggere e considerare.
    Basta osservare i nostri piccoli per capire che è proprio tutto vero e per rendersi conto di quanti danni possono arrecare sia ai bambini che alla società queste assurde teorizzazioni sulla”necessita di educare i neonati” .

  312. Luca

    Un quadro generale di cosa è fisiologico e cosa no, lasciando la libertà di farsi una propria idea; perché tutti abbiamo le capacità per essere genitori.

  313. Cliente

    Consigliatissimo per le donne in gravidanza e per le neo mamme… un po’ tecnico a volte ma molto scorrevole… serve per farsi le ossa e prepararsi a rispondere a tutte le “critiche” che arriveranno sulla gestione del neonato. Tempi di consegna e confezione ottimi

  314. Mara Bregoli

    Bello bello bello!
    Descrive in modo oggettivo le scelte a cui un futuro genitore potrebbe trovarsi davanti, senza giudicare nè criticare!

  315. Laura

    Un ottimo libro per cambiare punto di vista e che ti allontana da quello che è il pensiero comune, sbagliato, della nostra società e cultura.

  316. Alessandra Landozzi

    Finalmente un supporto psicologico supportato da basi fisiologiche per tutte le mamme che “viziano” i propri neonati dormendo con loro, allattandoli a richiesta, tenendoli in braccio e così via….

  317. daisy

    Libro molto bello, sfata finalmente alcuni falsi miti e infonde sicurezza alle mamme dando sostegno a differenza della società che valuta ‘normale’ ciò che in realtà non ha alcuna base reale o scientificamente provata!

  318. Chiara Gentiloni

    Questo è un libro che mi sento di consigliare non solo alle neo-mamme e papà ma a tutte le persone che hanno interesse su come prendersi cura e relazionarsi con un neonato, liberi da tutti i pregiudizi culturali che affliggono la nostra società.

  319. Benedetta Cardini

    Mi avevano consigliato questo libro ed e’davvero molto utile e interessante
    Ben scritto!consiglio vivamente di leggerlo!

  320. Rita

    Un capolavoro. Scritto semplicemente. Consigliato a chi sta per diventare mamma, a chi lo è già e perché no? Anche a nonni e babbi

  321. Lasibi

    Alessandra Bortolotti non delude mai.
    Le sue parole per me sono una manna dal cielo, sono ciò che nessuno dice mai, innovative e umane. Un libro stupendo che mi ha aiutata a trovare il ritmo con la mia bimba.
    Lo consiglierò di sicuro

  322. LAUCINEL

    per prepararsi alla genitorialità in maniera consapevole, è un testo interessante, con ottimi spunti di riflessione sugli usi della nostra società rispetto all’allevare un bambino: quando una persona è informata, può scegliere.

  323. Anna dal Fiume

    Molto interessante, ha molti punti che condivido, me L avevano regalato e io L ho regalato a mia volta ad una amica che aspetta!

  324. Giada

    Davvero un bellissimo libro che tutti i genitori dovrebbero leggere! L’autrice non parla di metodi ma scrive della fisiologia del bambino, dei suoi bisogni e lascia ai genitori la scelta di come comportarsi. Io assecondo tutti questi bisogni di mio figlio che ha quasi tre mesi e infatti non so neanche come sia un vero pianto, è un bambino felice!

  325. Cliente

    Questo libro va regalato a tutte le donne incinte o neo mamme che conoscete!! io l’ho regalato a mille e tutte mi ringraziano!! Ricco di studi scientifici e di approfondimenti seri spiega in modo efficace come tanti sono i pregiudizi che ci condizionano inutilmente!

  326. annalisa

    Libro a dir poco meraviglioso, magari l’avessi scoperto prima, ma non è mai troppo tardi. Svela e dà conferme sul crescere i figli seguendo il proprio istinto e non quello che dicono gli altri o impone la società in cui viviamo.

  327. Martina

    Bellissimo e utilissimo libro!! Lo consiglio a tutti i genitori e non solo, da molti spunti di riflessione e approcci nuovi e positivi.

  328. Max CB

    Come neo genitore le prime cose che mi hanno detto sono state cose tipo: “ah non fare cosi perchè sennò non vivi più e prende il vizio!”. :))) beh io credo che non esista un manuale del genitore… certo ci sono letture che possono aiutare ma che come sempre andrebbero interpretate e non prese alla lettera. Questo libro da l’opportunità di comprendere che tanti atteggiamenti naturali che la mamma e/o il papà hanno verso i propri figli appena nati sono dettati dalla legge naturale! Per esempio avete mai visto una leonessa spedire i propri cucciolotti appena nati sotto un altro albero (la loro cameretta) perchè qualcuno ha detto che cosi avrebbero preso il vizio di stare attaccati a mamma? :)) Io no! A parte gli scherzi consiglio questa lettura ai neo genitori troppo spesso preda dei “consigli” di genitori, nonni, zii, amici più esperti…
    Leggetelo e poi… fatevi guidare dal vostro istinto di genitori… e vedrete che tra mille sbagli avrete avuto mille successi!

  329. saretta

    la lettura di questo libro mi ha aperto un mondo: fin dai primi giorni dopo la nascita della mia bimba tutti si sentivano in dovere e in diritto di dispensare consigli tutti basati sul ridurre il contatto con il neonato al minimo altrimenti prenderà il vizio. questo libro mi ha fatto capire che invece l’unica cosa indispensabile per la mia piccola è il contatto con la mamma. lo consiglio vivamente.

  330. Luigi

    …per chi aspetta un bimbo, è un ottimo libro da avere per se, ma sopratutto da regalare a chi sta per affrontare un’avventura meravigliosa come questa!

  331. Ornella

    Ottimo libro da leggere sulla relazione tra genitore e bimbo. Smonta il mito della separazione e Delle false paure che bloccano gli istinti materni! Assolutamente da leggere e da tenere caro.

  332. Cliente

    è un libro utilissimo, che consiglio a tutti i neogenitori e ai nonni. L’amore e l’affetto per i propri figli non sono vizi!

  333. Martina

    Libro molto interessante, non concordo su tutto quello che dice ma lo trovo molto chiaro e utile per un confronto, soprattutto se letto insieme ad altri testi che abbracciano altri metodi. Secondo me essenziale per capire l’approccio naturale alla gestione dei piccoli. Sta poi al buon senso e al singolo scegliere quale metodo sia meglio adottare e in che modo.

  334. Maraner Maurizio

    Ottimo
    Libro per sfatare miti

  335. Sara

    Ogni genitore dovrebbe leggere questo libro per avere la consapevolezza di ciò che è naturale e fisiologico per il cucciolo di uomo. Sono contenta di averlo letto perché ciò mi ha aperto un mondo che non conoscevo e ha fatto si che uscisse la vera mamma che era in me senza ascoltare i condizionamenti, quelli errati, dei familiari

  336. Sarah

    Libro molto interessante che fa riflettere senza dare lezioni o fissare regole indiscutibili.
    Consigliato a coloro che cercano di essere buoni genitori ricordandosi di essere stati anche bambini.

  337. Francesco D.

    Questo è uno dei libri più belli che abbia mai letto. Scritto con chiarezza e semplicità affronta e risponde alle domande e ai dubbi più frequenti dei neogenitori dando una descrizione basata su dati oggettivi e studi scientfici poco diffusi.Grazie all’autrice per questo libro! Consigliato a tutte le mamme che vanno contro quella che è considerata la normalità!

  338. Sara di Gino

    Questo è il classico libro di base, da avere dall’inizio della propria avventura di genitore. Il titolo a me aveva tratto in inganno, pensavo affrontasse i soliti argomenti anche con i soliti stereotipi. Niente di più sbagliato! Libro utile che affronta uno per uno i vari argomenti da neo-genitori. E’ un libro a Tuttotondo che avrei dovuto leggere in gravidanza e non dopo mesi di: “starò facendo la cosa giusta?”
    Un libro che ne racchiude altri e che quindi vale assolutamente il prezzo e soprattutto come prima scelta. Parla di gravidanza e di parto; del bisogno di contatto del bambino; del sonno; dell’allattamento e il tutto basato su gli aspetti Fisiologici del bambino e della madre, non su modi di dire!

  339. Nicola Errede

    Regalato a mia moglie che lo ha letto in pochi giorni! Fa capire che essere genitori non è scritto da nessuna parte. Ciascun genitore sa cosa è giusto per il proprio figlio. I bambini comunicano fin da piccoli basta ascoltarli. Un libro che ti semplifica la vita e allontana stress da neo genitori.
    Consigliato a tutti quelli che cercano una risposta dentro se stessi!

  340. Miriam

    Molto bello, stata tantissimi miti che la cultura moderna c ha insegnato ad avere. Lo consiglio a tutte le future mamma!

  341. FL

    Una prospettiva davvero interessante quella che vede il bambino al centro di una rassicurante rete di affetti: non se ne può più di sentire che “il bambino se sta troppo in braccio si vizia”! Sostituire il concetto di vizio con quello di bisogno primario è un passo necessario per garantirgli uno sviluppo emotivo basato sull’equilibrio. Un libro consigliatissimo ai neogenitori, da portarsi sempre dietro per dimostrare ai parenti pedanti che un neonato non sa neppure cosa sia il vizio!

  342. Tiziana

    il titolo racchiude una frase che molte mamme conoscono bene.
    consiglio di leggere questo libro che aiuta a dar fiducia in se stessi a molti genitori che sono continuamente bombardati da frasi del tipo ….e se poi prende il vizio?
    abbracciare coccolare e rispondere ai bisogni dei nostri figli non è viziarli ma…Amarli.
    bellissimo e dolcissimo libro

  343. silvia

    Bellissimo libro. Letto volentieri consigliato a tutte le mamme e i papà!! Si trovano molti spunti di riflessione interessanti. Consigliatissimo

  344. Bhashatai

    Un libro bellissimo con tanti consigli utili, il titolo e’ il contrario di quello che si potrebbe pensare…
    A me e’ stato consigliato da una psicoterapeuta infantile.
    E’ stato utilissimo e prezioso per essere una mamma ad ‘alto contatto’ e non avere alcun tipo di rimpianto sulle scelte fatte per il mio neonato nei primissimi mesi della sua vita.
    Una bellissima scoperta con tanti consigli dati da altre mamme.
    Ormai lo regalo a qualsiasi amica incinta, lo ritengo “d’obbligo”!
    Utile per sfatare tanti pregiudizi e falsi miti della nostra societa’ moderna che niente ha a che vedere con i bisogni primordiali dei neonati e delle neomamme…
    Una lettura che mi ha aiutata a mettere in pratica quello che il cuore di mamma gia’ mi diceva.

    Grazie alla dottoressa che me lo ha consigliato e’ stata una lettera che APRE LA MENTE ed aiuta a crescere bimbi sereni e mamme orgogliose!
    LO CONSIGLIO A TUTTE LE NEOMAMME

  345. Elisabetta

    Sintetico e chiaro
    Approfondisce i temi della cura ai piccoli e dei loro bisogni fisiologici primari ed istintivi
    Nei libri che ho letto in preparazione alla nascita della mia piccola ero solita mettere dei segni alle pagg. piu importanti per farle più leggere al papà, ma in questo avrei dovuto mettere un segno su ogni pagina e così ho deciso di leggerlo tutto direttamente anche a lui a voce alta: la piccola in pancia si cullava con le nostre voci e noi abbiamo tratto ottimi spunti x riflessione e ragionamento

  346. Torlois

    consiglio vivamente questo libri a neogenitori e non solo. Sfata molti luoghi comuni sulla gestione dei primi mesi di vita di un bambino

  347. chiara d’alby

    Nn deve assolutamene mancare nel curriculum di una neomadre.
    Una visione della genitorialità più vicino all amore che avvolge il nascituro in un ambiente sano, vero e profondo.
    I bisogni del neonato vanno riconosciuti e rispettati, affinché crescano poi delle personcine sicure di se nell’ affrontare la vita e gli ostacoli. Tutto inizia nei primissimi mesi ma spesso nn me siamo a conoscenza, o meglio le sappiamo x sentito dire, raccontate, pregiudizi, questo libro mostra, avvalorato da studi e dimostrazioni che i bisogni sono un altra cosa dai vizi

  348. Gio

    Lo consiglio a tutte le mamme (e non solo..)!!

  349. cliente

    Una discreta panoramica generale sul mondo del bambino che con chiari riferimenti aiuta ad uscire da una visuale culturale e tradizionale deviata da mero interesse di potere. Consiglio il libro a chiunque vuole approfondire il discorso “essere genitori” dai primi istanti della nascita del proprio figlio/a.

  350. Anna

    Ho acquistato questo libro subito dopo la nascita di mio figlio Massimo…mi ha aperto un mondo!Di lettura scorrevole, aiuta ad avere altri punti di vista sulla genitorialità e a capire quanto la nostra cultura sui neonati sia farcita di stupidi pregiudizi che spesso condizionano il nostro modo di rapportarci a loro…lo consiglio vivamente!

  351. AnnaMaria G

    Non un manuale di istruzioni né un metodo, ma un supporto ricco di testimonianze di genitori e riferimenti a studi scientifici che aiuta a fidarsi del proprio istinto! Questa lettura è stata un faro in una nebbia di consigli e giudizi non richiesti. Consigliata a tutti, genitori e non!

  352. tony

    è un libro scritto con il cuore. dal punto di vista del bambino. lo consiglio vivamente. a tutti i neo genitori. In gravidanza, prendetevi un paio d’ore per voi stessi. e mamma e papà, leggetelo insieme…qualcosa da sgranocchiare, una pancia d’accarezzare e le parole del bimbo, piene d’amore!

  353. Antonia

    Il libro è ben scritto e corredato di citazioni. Spiega molte cose interessanti e aiuta ad ascoltare i propri “istinti genitoriali”. L’ho trovato solo un po’ pesante in alcuni tratti.

  354. Cliente

    Questo libro aiuta con semplice professionalità a far cadere le ombre dei pregiudizi che ancora avvolgono il mondo della prima infanzia. Spiega come le richieste dei bambini che appaiono a molti come capricciosi desideri , veri attentati alla liberta dei genitori, alla loro indipendenza, al loro lavoro.. sono solo l’espressione di bisogni. Non ‘vizi’, ma bisogni; bisogni che gli adulti sanno mascherare, ma che i bambini, appena arrivati in questo mondo, non possono eludere o posticipare. Crescere nell’affetto , che implica anche il rispetto della visione della realta del bambino, consente / facilita l’ingressoo in un futuro felice.

  355. Cliente

    Una lettura facile en comprensibile. Tanti spunti per chi sta per diventare genitore

  356. Mellina

    Buon libro ottima lettura. finalmente c è chi sostiene che i bimbi se li coccoliamo se li prendiamo in braccio se dormono con noi…. Non si viziano! Semplicemente soddisfiamo i loro bisogni primari

  357. Mariagiulia (proprietario verificato)

    Un regalo prezioso per accompagnare i propri figli e, più in generale, i bambini che incontriamo finalmente con il rispetto che meritano. Un libro alla portata di tutti e necessario a tutti! Grazie per questo piccolo grande tesoro che mi impegnerò a condividere come neomamma, come amica e come educatrice.

  358. Matteo

    Libro molto interessante che affronta problematiche alle quali cercavamo risposta/conferme..a mia moglie è piaciuto mto, anche per le tematiche sviluppate..

  359. michela

    Questo è un libro che ogni futura mamma dovrebbe leggere, facendolo poi leggere anche a compagni-mariti-nonni-zii.
    Quanto è importante comprendere cosa sono i vizi e cosa invece è il rispetto per i bambini, l’ascolto, la vicinanza, la necessità fisiologica di contatto.

  360. simo

    Ha confermato il mio istinto di mamma , e dato gli strumenti per sfatare miti a chi mi sta intorno e inviate sui “vizi “.

  361. Lucia G

    Bel libro, condivido molto i pensieri e gli approcci dell’autrice, devo dire però che avendo letto prima “i cuccioli non dormono da soli” sempre della Bortolotti, questo mi è sembrato come una ripetizione (anche se in realtà è stato scritto prima). Consigliato comunque sia alle donne in gravidanza, sia alle neo mamme…E anche a tutti gli altri in modo che prima di dare consigli ci pensino due volte

  362. Alessandro

    Tutte le future mamme e i futuri papà (e nonni e zii etc…) dovrebbero leggerlo. A me ha tolto un sacco di paranoie e fatto capire meglio il mio bambino, oltre a capire alcuni errori.

  363. marika marzuoli

    consegna veloce libro molto bello soprattutto per il primo figlio…lo consiglio da leggere in gravidanza e lo farei leggere anche a tutta la gente che si ostina a dirti come comportarti

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy

Potrebbero piacerti anche…

×